19:42 30 Marzo 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
0 12
Seguici su

A partire dall'11 marzo alcuni tour operatori russi hanno cominciato a trasferire turisti dall'Italia in Russia, in ottemperanza alle misure adottate dalle autorità italiane per contrastare la diffusione del Coronavirus. Lo rende noto l’Associazione di operatori turistici della Russia (ATOR).

"Per via della zona rossa introdotta in Italia e le restrizioni correlate ad essa le compagnie turistiche offrono ai turisti che rimangono nel Paese il rientro in Russia anticipato da mercoledì l’11 marzo", riferisce una nota dell'ATOR.

Tra i tour operator, a cui si è rivolta l’Associazione, ci sono TEZ Tour, Intourist e PAC Group.

"Al momento ci sono diversi turisti della TEZ Tour nelle stazioni sciistiche italiane. Tutti i turisti lasceranno il paese l'11 marzo", ha reso noto il servizio stampa della compagnia TEZ Tour.

Lo scorso 27 febbraio l’Agenzia Federale per il Turismo della Russia (Rosturizm) ha emesso la raccomandazione di sospendere le vendite di viaggi in Italia, Iran e Corea del Sud per via dell’epidemia del Coronavirus.

Limitazioni dei visti ai cittadini italiani

Il Ministero degli Esteri russo sta vagliando l'ipotesi di interrompere il rilascio di visti turistici per la Russia a cittadini italiani. In precedenza una misura analoga era stata applicata nei confronti dei cittadini di nazionalità cinese.

Tema:
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook