05:08 31 Marzo 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
180
Seguici su

L'assessore al Welfare della Lombardia Giulio Gallera ha fatto il punto sull'emergenza Coronavirus nella regione.

Il "paziente 1" del Covid-19 in Italia, il 38enne di Codogno ricoverato in terapia intensiva all'ospedale San Matteo di Pavia, "è stato trasferito a quella sub-intensiva, dal momento che è stata tolta l'apparecchiatura che lo aiutava nella respirazione ed "ha iniziato a respirare autonomamente", ha affermato l'assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera.

In Lombardia il numero dei pazienti deceduti positivi al Coronavirus è salito a 333, in crescita rispetto ai 267 di ieri.

"Tutte persone anziane con un quadro clinico già compromesso. L’87% ha più di 75 anni, l’11% ne ha fra 65 e 74 e il 2% fra 50 e 64 anni".

Gallera ha poi evidenziato che in terapia intensiva non ci sono solo anziani, ma anche persone più giovani, accompagnando le sue dichiarazioni con dei numeri.

"Coloro che sono nelle terapie intensive non è vero che sono molto anziani: il 22% ha più di 75 anni; ma il 37% ha tra i 65 e i 74 anni e il 33% di persone che sono in terapia intensiva ha tra i 50 e i 64. L’8% ha tra i 25 e i 49 anni".  

Gallera ha poi sottolineato la crescita esponenziale della diffusione del virus Covid-19 tra la popolazione, rilevando allo stesse tempo il dato positivo che viene dalle zone rosse, dove i contagi hanno una crescita minore.

"Tutti i dati evidenziano che c’è una crescita esponenziale ma c’è un dato positivo: dove c’è stata la zona rossa stiamo notando dai dati una riduzione della crescita. Questo vuol dire che quella misura di tenere le persone a domicilio in maniera anche forzata ha dato risultati, quindi la strada è quella giusta".

Il problema numero uno del coronavirus non è da legare all'età dei contagiati, ma alla sua diffusione vorticosa, che mette a seria prova gli ospedali per l'insufficiente numero di posti in terapia intensiva.

"Se continua così non riusciremo nella prossima settimana o nelle prossime due ad avere posti in terapia intensiva per tutti. Ogni giorno parte una sfida: noi recuperiamo dei posti ma nella stessa giornata ne vengono occupati altrettanti".

Tema:
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
Tags:
Coronavirus, Lombardia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook