01:57 08 Aprile 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
283
Seguici su

Claudio Borghi all'attacco del Governo Conte Bis, reo di aver spettacolarizzato l'emergenza creando un danno al Paese ora considerato untore. Gli altri Paesi sono stati più furbi, perché contagio presente ovunque.

Mentre il centrodestra prova a contenersi e parla di responsabilità istituzionale nei confronti del Governo per affrontare l’emergenza nuovo coronavirus, Claudio Borghi, presidente della Commissione bilancio della Camera ed esponente della Lega, accusa Conte di aver spettacolarizzato l’emergenza causando un danno al Paese. Una emergenza da gestire senza spettacolarizzazione perché siamo diventati gli “untori”.

Secondo la sua ricostruzione fornita durante l’intervista rilasciata al quotidiano online La Repubblica, Conte avrebbe sfruttato l’emergenza sanitaria per uscire dall’angolo in cui si era cacciato il suo governo.

Nei giorni in cui scoppiavano i primi casi “autoctoni” di nuovo coronavirus in Italia, il governo Conte bis era nel vivo di una crisi innescata da Matteo Renzi sulla prescrizione ed altri temi, che avevano portato i ministri di Italia Viva a non presentarsi ad uno degli ultimi Cdm prima della crisi.

Ma Borghi attacca anche sulle scelte economiche messe in campo dal governo Conte per fare fronte all’emergenza.

Corea del Sud meglio di noi

Secondo Borghi sul piano economico la Corea del Sud, che fa notare ha una economia più piccola di quella italiana, starebbe facendo di più perché ha messo in campo 25 miliardi di euro.

Borghi, poi, non risponde direttamente alla domanda del giornalista che riprende l’accusa di Calenda rivolta alla Lega di aver fatto proposte vaghe e senza dettagli.

Per Monte dei Paschi 20 miliardi in una notte

Borghi sottolinea anche il fatto che per salvare la banca Monte dei Paschi di Siena il governo di allora reperì 20 miliardi di euro in una notte.

Gli altri Paesi più furbi nella gestione dell’emergenza

Secondo Borghi gli altri Paesi hanno gestito l’emergenza meglio di noi, “sono stati più furbi”, perché dice:

“I nostri numeri derivano dalla decisione di fare i test a tappeto, a differenza degli altri Paesi. La verità è che il contagio era già dappertutto, solo che gli altri si sono ben guardati dal dirlo, a cominciare dagli Usa. E così ora la Cnn può fare le cartine con le quali sembra che il virus sia scoppiato in Italia e non in Cina”.
Sondaggi danno Lega in calo

Il giornalista fa notare anche che la Lega ha dato l’impressione di non essere stata particolarmente responsabile in questa fase e infatti i sondaggi politici la danno in calo. Borghi risponde che lui non legge i sondaggi e ribadisce che il problema è Conte.

Borghi sul MES denuncia la truffa

Su Facebook Borghi denuncia che l'Unione Europea ha calendarizzato la firma del MES proprio mentre vi è l'emergenza sanitaria.

Ecco quanto scrive:

"Stanno approfittando di un'emergenza mondiale per far passare il MES!!!

Sembra incredibile ma è proprio così. A Parlamenti semichiusi mentre la Nazione sta lottando contro il coronavirus questi VERMI hanno avuto il coraggio di mettere all'ordine del giorno dell'eurogruppo del 16 marzo non gli aiuti per imprese e lavoratori ma l'approvazione finale del MES!!!

Attendiamo IMMEDIATA SMENTITA da Conte e Gualtieri altrimenti altro che pacificazione nazionale, approfittare di un Paese in ginocchio per completare un tradimento è cosa che va troppo al di là della politica".

Tema:
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)

Correlati:

Claudio Borghi: “la Flat Tax è semplice - pagare di meno per pagare tutti”
Claudio Borghi della Lega: ‘Uscita dall’euro è nel nostro programma’
Claudio Borghi: ‘25% italiani vuole uscire dall’euro, parliamone’
Tags:
Economia, Coronavirus, Claudio Borghi
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook