08:04 09 Luglio 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
120
Seguici su

L'Iss ha pubblicato un rapporto che presenta l'identikit delle vittime del coronavirus in Italia.

Un'analisi, condotta dall'Istituto Superiore di Sanita (Iss), presenta l'identikit dei 105 pazienti deceduti in Italia a causa del coronavirus fino al 4 marzo.

Stando alle statistiche, l'età media delle vittime è pari a 81 anni, con una prevalenza di uomini e di soggetti già affetti da tre o più patologie preesistenti.

Scendendo nel dettaglio, si tratta di 73 pazienti deceduti in Lombardia, la regione più colpita dal Covid-19, 21 in Emilia-Romagna, 7 in Veneto e 3 nelle Marche.

La maggior parte dei decessi, pari a circa il 42,2%, è stata registrata nella fascia tra 80 e 89 anni, con un 32,4% di vittime tra 70 e 79 anni, l'8,4% tra 60 e 69 e appena il 2,8% tra 59%. Rilevato inoltre un 14,1 di over 90.

In media, le donne decedute a causa del coronavirus presentano un'età mediana più alta, 83,4 anni, rispetto a quella degli uomini, pari a 79,9.

Il 67,2 dei pazienti presentavano inoltre tre o più patologie pregresse, con il 18,3% affetti da 2 patologie e il 15,5% del campione che presentava tra 0 e 1 patologia. 

Tra le malattie più diffuse l'ipertensione (74,6%), seguita dalla cardiopatia ischemica (70,4%) e dal diabete mellito (33,8%).

Il contenuto dello studio era già stato anticipato durante la conferenza stampa di ieri del capo della Protezione civile, Angelo Borrelli, il quale aveva parlato di "persone fragili per la maggior parte con diverse malattie preesistenti.

Finora in Italia il Covid-19 ha colpito 3296 persone, mietendo 148 vittime, mentre le persone dimesse dopo essere guarite sono oltre 400.

 

 

Tema:
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook