20:21 07 Aprile 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
150
Seguici su

Il sindaco di Castelsantangelo sul Nera si sfoga su Facebook con una riflessione legata alle concessioni fatte per le aree colpite dal nuovo coronavirus, che non sono mai state concesse per il sisma del 2016 nel Centro Italia.

Il sindaco di Castelsantangelo sul Nera (Macerata), tra i comuni colpiti dal terremoto del 2016, si domanda con un post Facebook perché loro non abbiano ottenuto la stessa attenzione dell’emergenza nuovo coronavirus e del Ponte Morandi, da parte del presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Mauro Falcucci, il sindaco, scrive:

“Ho appena ascoltato dal Presidente Conte dire che non ‘lascerà soli’ i cittadini e i contagiati dal Covid 19!

Auspico, confido, spero che questa affermazione sia diversa da quella più volte reiterata a noi terremotati del 2016 in tutte le occasioni di visite, sopralluoghi e passerelle effettuate nei Comuni distrutti!

Se così non fosse..... lascio a tutti immaginare le conseguenze!!!”

Le disparità di trattamento

“Sempre oggi, – scrive il sindaco – ho preso atto che alcune misure specifiche, di carattere di sostegno economico e fiscale, si possono destinare ai soli interessati dall’emergenza sanitaria!

Finalmente!!! Allora le predette misure si possono finalizzare e restringere!!!

Perché per chi ha perduto tutto il 24/08/2016, il 26 e 30/10/2016 a causa del catastrofico Sisma, rivelatosi tale solo per alcuni Comuni del Centro Italia, ciò non è stato e non è possibile!!!”

Come mai questa disparità di trattamento, è questo quanto chiede il sindaco di Castelsantangelo sul Nera, il quale spera di ottenere una risposta che valga per tutti coloro i quali hanno subito danni durante il sisma del 2016.

Noi siamo differenti

“Noi siamo differenti da quelli di tutte le altre emergenze come il ponte Morandi, l’emergenza del Veneto, il sisma di Ischia!!!”

E fa notare Falcucci che, mentre “ai Commissari delle altre emergenze sono stati conferiti, giustamente, poteri speciali perché trattasi di situazioni speciali, per il Commissario ‘Straordinario’ del sisma (del 2016, ndr) no, anzi ulteriori passaggi burocratici!

La Costituzione è uguale per tutti

Falcucci, concludendo la sua riflessione, si appella ai principi della Costituzione italiana.

“Una riflessione che rivolgo a chi dovrebbe vigilare e governare affinché la Carta Costituzionale sia applicata per tutti in maniera uguale!

Così come tutti i cittadini sono uguali davanti alla Legge, lo dovrebbero essere anche per altro, specialmente quando si tratta di salute, emergenze e lavoro!!!”

Tema:
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)

Correlati:

Amatrice, le rovine riprese da un drone
Coronavirus, Renzi: ‘Pensiamo già al recupero di reputazione internazionale’
Epidemiologo Ciccozzi: “Dal coronavirus non si muore, dal coronavirus si guarisce”
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook