09:53 05 Aprile 2020
Italia
URL abbreviato
5193
Seguici su

Matteo Salvini invita i turisti stranieri a tornare in Italia, perché il nostro Paese è sicuro. Poi attacca Erdogan sulla gestione dei migranti lungo il confine est dell'Ue.

Matteo Salvini si orienta sui due temi più importanti del momento, il primo riguarda l’emergenza sanitaria in Italia causata dal nuovo coronavirus e il secondo è di politica internazionale ed ha a che fare con l’apertura delle frontiere turche verso l’Europa, da cui hanno ripreso a marciare migliaia di profughi che scappano dalle guerre e dalla miseria.

Venire in Italia è sicuro

L’appello di Matteo Salvini è rivolto ai turisti stranieri, un caldo e pacato invito rilanciato ieri sera dal programma televisivo ‘Porta a Porta’, dopo che al mattino aveva invece richiesto un premier con gli attributi.

“Il mondo deve sapere che venire in Italia è sicuro, perché siamo un Paese bello, sano e accogliente, altro che ‘lazzaretto d'Europa’, come qualcuno sta cercando di farci passare”.

Quindi ha aggiunto che “venire in Sicilia, in Trentino, in Italia è assolutamente sicuro”.

E poi parla della richiesta di incontro avanzata al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, per portargli le istanze delle attività produttive che al momento sono ferme.

“Qualcuno ha sottovalutato l’emergenza sanitaria, non vorremmo che sottovalutasse anche l’emergenza economica”, dice quantificando il danno monetario per l’Italia in 10 miliardi di euro.

Ed a proposito dell’inchiesta conoscitiva aperta dalla Procura di Lodi a carico dei medici, Salvini considera “incommentabile” quanto è stato fatto contro medici che “stanno dando l’anima”.

Salvini contro Erdogan

Per quanto riguarda la politica internazionale Salvini si sofferma sulla drammatica vicenda in corso lungo la frontiera tra la Turchia e la Grecia (la frontiera dell’Unione Europea a est), dove Erdogan ha dato il via libera ai profughi provenienti da guerre e zone di povertà.

“Abbiamo regalato miliardi alla Turchia per controllare i confini e adesso arrivano tutti da noi. Viva l’Unione Europea...”

Così Salvini su Facebook, che posta anche una foto a tutto campo del presidente della Turchia Erdogan.

Sui confini europei interviene anche la Meloni

Con un messaggio pubblicato sul sito ufficiale di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni interviene sulla questione dei confini europei con la Turchia e afferma:

"La Turchia di Erdogan minaccia di riversare milioni di profughi in Europa e ha già aperto i suoi confini per consentire il transito. C’è un solo modo per non essere perennemente sotto ricatto di sultani turchi, scafisti libici, trafficanti di esseri umani: difendere i confini esterni dell’Unione Europea. Con tutti i mezzi necessari. Svegliati Europa".

Correlati:

Open Arms, slitta a marzo il voto sul processo a Salvini
Salvini attacca il governo sul coronavirus: "Noi vogliamo che l'Italia riparta"
L’Italia ha bisogno di un premier con gli attributi, parola di Salvini
Tags:
Recep Erdogan, Matteo Salvini
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook