08:59 10 Aprile 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
0 31
Seguici su

Tra le misure prese in considerazione lo stop al pagamento di mutui, tasse e bollette, home working per le PA e cassa integrazione anche per piccole aziende.

Il governo si attrezza ad affrontare l'epidemia da Covid-19 predisponendo misure economiche di sostegno per aziende e cittadini residenti nelle aree colpite dalla quarantena. In arrivo "in tempi rapidi" un decreto per trattare l'emergenza coronavirus alla stregua di una calamità naturale e mettere in campo gli stessi provvedimenti previsti in caso di terremoti e alluvioni.

Un accordo con Abi per sospendere le rate dei mutui, stop temporaneo al pagamento di tasse, cartelle esattoriali e bollette dell'elettricità, accesso facilitato al Fondo di garanzia per le Pmi, cassa integrazione straordinaria e aiuti a Partite Iva le misure al vaglio del governo.

La sospensione dei pagamenti dovrebbe riguardare sia i tributi erariali che quelli locali, incluso i contributi versati all'Inps e alle altre casse previdenziali.

I tecnici del Mef sono al lavoro per definire gli ultimi dettagli del provvedimento che accompagnerà il primo decreto sul Coronavirus, quello che ha permesso di isolare le "zone rosse" dei focolai di Lombardia e Veneto. Il coordinamento tra aziende e sindacati verrà definito da un tavolo presso il ministero del Lavoro, convocato per le prossime ore. 

Aiuti a Pmi e Partite Iva

Nel decreto il Mef punta a inserire misure di sostegno per l'accesso al Fondo di Garanzie per le aziende che operano nell'area coinvolta nei contagi. Al vaglio anche altri interventi come i contributi per la ripresa dell'attività dopo l'accertamento del danno economico. 

Si ipotizzano anche misure di sostegno anche per autonomi e partite Iva, che verranno discusse da sindacati e aziende in un tavolo del ministero del Lavoro. 

Stop ai mutui

Sono state confermate anche dall'associazione delle banche le trattative per un accordo che consenta la sospensione delle rate dei mutui bancari. Lo ha reso noto l'Abi nelle scorse ore.

Cassa integrazione straordinaria

Il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo ha convocato un tavolo fra le parti sociali per l'estensione degli ammortizzatori sociali, inclusa la cassa integrazione in deroga per le imprese con un numero di dipendenti inferiore a 6. La misura verrà adottata per tutelare non solo i residenti ma anche i lavoratori che vivono all'esterno delle "zone rosse", durante la chiusura delle imprese per la quarantena. 

Smart working per i dipendenti pubblici. 

Il ministro delle Pubblica Amministrazione, Fabiana Dadone, ha annunciato che il governo sta lavorando a delle misure per ampliare il lavoro agile e permettere ai dipendenti delle pubbliche amministrazioni di lavorare da casa.

Per il ministro Catalfo, lo smart working, da utilizzare anche oltre i limiti di legge e dei contratti collettivi, è una delle strade da implementare anche nel privato.

 

 

 

 

Tema:
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
Tags:
Coronavirus, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook