15:11 28 Marzo 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
0 02
Seguici su

In base ai dati raccolti da rilevazioni su un campione rappresentativo di agenzie di viaggio nel Belpaese da Assoviaggi Confesercenti, sono state registrate 50mila cancellazioni e un'impennata di richieste di rimborsi.

Secondo quanto pubblicato in un comunicato sul sito di Assoviaggi, gli effetti negativi del coronavirus si sono fatti sentire non solo sui viaggi verso l'Asia, ma le richieste di cancellazione sono pervenute pure per i viaggi in Europa e Italia. Non è stato risparmiato nemmeno il turismo in entrata in Italia.

"La psicosi da Coronavirus minaccia anche la salute delle imprese del turismo, a partire dalle agenzie di viaggio. Da quando si è diffuso l’allarme, infatti, circa 50mila viaggiatori hanno cancellato un viaggio già prenotato, e altre decine di migliaia hanno annullato i preventivi", riporta Assoviaggi.

Secondo i dati del sondaggio su un campione rappresentativo delle agenzie di viaggio italiane, "l'ondata di cancellazioni ha colpito tutto il settore: quasi il 50% delle agenzie ha subito cancellazioni e ha dovuto rimborsare i viaggiatori. E se per il 48% di queste la spesa per pratiche di rimborso è stata inferiore ai mille euro, per un altro 37% la somma ha oscillato tra i 1.000 e i 5.000, mentre per ben il 15% restante è stata oltre i 5.000 euro."

Assoviaggi sottolinea che "anche il futuro è un’incognita: l'87% delle agenzie di viaggi dichiarano rallentamenti nell'andamento delle prenotazioni rispetto allo scorso anno, e quasi il 72% delle agenzie ha già ricevuto disdette rispetto a preventivi già elaborati."

In virtù di questa situazione dannosa per l'intero settore Gianni Rebecchi, presidente di Assoviaggi, chiede al Governo mirati e tempestivi provvedimenti per contenere gli effetti negativi sul settore: dagli sgravi contributivi e fiscali, all'attivazione degli ammortizzatori sociali.

 

 

 

Tema:
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
Tags:
Società, turisti, Economia, Turismo, Italia, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook