20:51 06 Aprile 2020
Italia
URL abbreviato
240
Seguici su

Rischiano la confisca di TV e dispositivi elettronici, multe per 25 mila euro e sino a 8 anni di carcere. E' la prima operazione della Guardia di Finanza di questo tipo.

Per la prima volta fioccano le denunce della Guardia di Finanza contro gli users, ovvero i privati cittadini che usufruiscono di abbonamenti pirata per accedere alle Pay Tv senza un regolare abbonamento. L'operazione, messa a punto dal Nucleo speciale beni e servizi della Guardia di Finanza sono stati denunciati per il reato di ricettazione

Chi ha assistito abusivamente a programmi, partite, film in onda sulle Tv private adesso rischia, in caso di condanna, la confisca dell'apparecchiatura televisiva, computer e smartphone. Inoltre potrà essere applicata una multa sino a 25 mila euro. Rischiano infine una condanna in carcere che può arrivare sino a otto anni di reclusione

L'attività delle Fiamme Gialle è svolta nell'ambito del contrasto alla pirateria informatica e allo smantellamento delle reti Internet Protocol Television (Iptv), ovvero quei sistemi di distribuzione dei contenuti televisivi, attraverso la decriptazione del segnale e la distribuzione su Internet agli utenti che pagando un abbonamento illecito, possono assistere ai programmi dal pc o dallo smartphone. 

L'operazione Eclissi

Lo scorso settembre, con una maxi-operazione coordinata, le forze di polizia di sei paesi UE, tra cui anche l'Italia, avevano smantellato un business di oltre 2 milioni al mese, relativo ad abbonamenti pirati per circa 5 milioni di utenti solo nel nostro Paese. 

L'operazione, condotta in Italia dalla polizia postale, ha fatto emergere il fenomeno del IPTV, le TV pirata, un sistema che converte il segnale analogico delle pay tv in digitale per riprodurre sul web gli stessi programmi, violando i copyright. 

La polizia postale italiana,  è riuscita a individuare le sorgenti estere dalle quali parte il segnale “pirata”, disponendo il sequestro della piattaforma 'Xtream Codes' e l'oscuramento di oltre 7000 utenti. 

Tags:
Guardia di Finanza, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook