02:05 08 Aprile 2020
Italia
URL abbreviato
110
Seguici su

In una maxi operazionem i carabinieri di Mazara del Vallo hanno bloccato un enorme rave tenuto nel bosco di Angiluffo, a cui partecipavano ragazzi da tutta la Sicilia occidentale.

In numerosi erano accorsi nel Bosco di Angiluffo da tutta la Sicilia occidentale, per una "festa segreta", un rave che si sarebbe dovuto tenere durante il weekend. L'evento si è tenuto all'interno di un appezzamento di terreno privato con musica a tutto volume. 

Nel corso delle normali attività di controllo eseguite domenica mattina, i Carabinieri del comando di Mazara del Vallo, su segnalazione di alcuni cittadini si sono recati sul luogo per verifiche. Dopo aver fatto irruzione nel rave, hanno proceduto con l'identificazione di 37 giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni, residenti nelle province di Trapani e Palermo, che si trovavano alla festa. 

Alla vista dei militari i partecipanti hanno tentato la fuga, fallita a causa della numerosa presenza delle forze dell'ordine che avevano provveduto a circondare il perimetro dell'area. 

Sono in 37 i denunciati per occupazione abusiva di terreni.

Tags:
carabinieri, Sicilia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook