10:21 03 Aprile 2020
Italia
URL abbreviato
0 11
Seguici su

Si tratta dell'ultimo di una serie di attentati avvenuti nella città pugliese dall'inizio dell'anno e che hanno portato il governo a rinforzare i servizi controllo nel territorio.

Ancora un'attentato a Foggia, dove nella notte è stata incendiata l'automobile di Michele Longo, sindacalista della Fim Cisl di Foggia.

A renderlo noto, con un comunicato, è la stessa sigla sindacale, che ricorda :

"Denunciamo con forza l'attentato avvenuto questa notte a Foggia a danno di Michele Longo,membro della Segreteria Fim Cisl di Foggia, a cui è stata incendiata l'automobile.

Nella nota si ricorda, inoltre, che si tratta del "secondo attentato nel giro di una settimana":

"Mercoledì era stata data alle fiamme l'auto di Donato Ambrosio, dirigente della Fim Cisl lavoratore nel gruppo Sofin".

Gli attentati a Foggia

Un'escalation criminale si è verificata da inizio anno a Foggia. Il 4 gennaio un'autobomba è esplosa nei pressi dello stadio comunale e solo il giorno prima era avvenuto un omicidio di stampo mafioso in cui ha perso la vita un 53enne, già minacciato dai clan nel 2016. 

Questi atti erano stati preceduti, proprio la notte di Capodanno, da due bar incendiati probabilmente per il racket delle estorsioni. Nonostante il blitz delle Forze dell'ordine, che grazie alle perquisizioni hanno sequestrato un arsenale in dotazione alle famiglie mafiose, la criminalità è tornata a colpire solo pochi giorni fa. 

All'alba del 16 gennaio, infatti, un ordigno è esploso davanti alla sede di un centro anziani. Un avvertimento contro il responsabile delle risorse umane del centro, Cristian Vigilante, testimone di un'inchiesta della Dda contro la mafia foggiana, già vittima di un altro attentato dinamitardo avvenuto agli inizi di gennaio.

Il 26 gennaio, invece, sono stati dati alle fiamme 23 mezzi appartenenti alla ditta Buttol srl, che si occupa del servizio di igiene urbana del foggiano e che  erano parcheggiati in un capannone nella zona periferica della città.

Questa serie di attentati ha portato il Ministro degli Interni Luciana Lamorgese a rinforzare i servizi di scorta e di controllo nel territorio di Foggia, con un potenziamento delle unità in forza alla polizia di Stato.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook