10:03 03 Aprile 2020
Italia
URL abbreviato
201
Seguici su

La polizia locale di Roma ha recuperato un corpo senza vita sulle sponde del Tevere, in zona Villa Spada. Il cadavere, in avanzato stato di composizione, è stato trovato coperto e in un punto poco visibile dagli alcuni agenti della squadra Gssu. Le indagini sono al momento in corso, si sospetta possa trattarsi di un transessuale.

Ieri a Roma è stato trovato un cadavere sulle sponde del Tevere, nella zona di Villa Spada all'altezza via Salaria 903, dagli agenti della Gssu (Gruppo Sicurezza Sociale Urbana), la polizia locale di Roma. Il corpo, trovato senza vita e in avanzato stato di composizione, era situato in una zona poco visibile ed è stato recuperato durante un il servizio di controllo delle sponde del fiume. La zona, avvolta nel degrado, pare sia frequentata da diversi sbandati e senza fissa dimora.

Secondo le ricostruzioni degli agenti e le prime analisi del medico legale, la vittima sembrerebbe essere deceduta da 2-3 settimane, ma non è ancora chiara la causa della morte date le condizioni di ritrovamento del corpo. Le autorità ipotizzano che si possa trattare di un transessuale ma sarà necessaria un'autopsia per confermare l'identità e le cause del decesso della vittima.

Non sembrerebbero esserci apparenti segni di violenza sul corpo, che è stato trovato in posizione fetale sopra un materasso e avvolto in una coperta. Le indagini sono al momento ancora in corso.

Lo scorso mese il cadavere di una donna è stato recuperato vicino Pisa, nelle acque del fiume Arno, mentre a novembre un altro corpo senza vita è stato trovato all'interno di una roulotte a Torre del Lago, in provincia di Lucca.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook