10:19 03 Aprile 2020
Italia
URL abbreviato
409
Seguici su

Mattia Santori interviene nel dibattito politico di questa settimana e definisce bombarolo chi come Renzi vuole far saltare il governo. Ancora una volta i personalismi anteposti al bene comune.

Mattia Santori parla di politica italiana intervistato da La Repubblica e sferza chi come Renzi vorrebbe buttare giù questo governo.

La prescrizione è solo un pretesto afferma, e secondo la sua visione delle cose:

“La percezione di chi vede da fuori i palazzi della politica è che non so stia inseguendo una linea politica, ma le prossime elezioni”.

E poi definisce “tanti bombaroli” quelli che all’interno del governo vogliono far cadere questo governo. Ma non per il governo in sé, ma perché ancora una volta si mettono in secondo piano i problemi degli italiani per dare spazio a “personalismi e a convenienze elettorali”, ragiona Santori.

Il M5s ha paura di noi

Il M5s ha paura di noiб dice Santori, invece di scendere in piazza contro i vitalizi dovrebbe occuparsi dei decreti sicurezza, afferma. Noi vorremmo che venissero modificati, ma l’argomento è complesso.

I delusi del M5s guardano con favore alle Sardine, dice ancora Mattia che riconosce, però, che l’avvicinamento sarà un processo lungo.

L’incontro con Giuseppe Conte

Santori conferma che c’è un contatto con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, c’è stata una telefonata e c’è la volontà di un incontro informale senza delegazione. Ma con la situazione attuale del governo traballante, è difficile che ciò possa avvenire nelle prossime settimane.

Anzi, potrebbe non avvenire mai se Renzi darà la spallata definitiva al governo.

Correlati:

Chi sono realmente le Sardine?
Le Sardine e le polemiche sull’Erasmus tra Nord e Sud dell’Italia
Tags:
Politica
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook