23:10 19 Febbraio 2020
Italia
URL abbreviato
4113
Seguici su

I Dem continuano il trend positivo e si riavvicinano ai valori delle Europee, prima della scissione di Italia Viva avviata da Matteo Renzi, secondo la Supermedia realizzata da YouTrend per Agi.

Il quadro delineato dalla Supermedia YouTrend/Agi, una media ponderata dei sondaggi nazionali sulle intenzioni di voto realizzati dal 30 gennaio fino al 12 febbraio dagli istituti di rilevamento Demopolis, EMG, Ipsos, Ixè, Piepoli, SWG e Tecnè, mostra un Partito Democratico in salute con il proseguimento del trend positivo: i Dem sono riusciti a superare la soglia psicologica del 20%, attestandosi al 20,6%, valore vicino al consenso maturato nelle elezioni europee (22,7%), dove tuttavia il partito non aveva subito la scissione dei renziani. Il balzo rispetto a due settimane segna +1,1%.

Non vede ancora la luce in fondo al tunnel della crisi il Movimento Cinque Stelle, che continua al contrario a perdere consensi: secondo la Supermedia i pentastellati si fermerebbero al 14,3%, con un calo di -0,7% rispetto a due settimane fa. E' il valore più basso mai registrato dalla Supermedia per i grillini.

La battaglia di Renzi sulla prescrizione in questi giorni contro il premier Conte e le principali forze della maggioranza non sembra aver dato benefici ad Italia Viva, che con un 4,3% risulta pressoché stabile rispetto alla precedente rilevazione, che assegnava un 4,4%.

La Sinistra, infine, è stimata intorno al 2,7%, con un calo lieve rispetto al 2,8% di due settimane fa. Tutti gli altri partiti di centrosinistra messi insieme, invece, fanno registrare il 5,9%, con un calo dello 0,8% nelle ultime due settimane. 

​La Lega resta saldamente il primo partito, pur perdendo lo 0,3% rispetto alla rilevazione di due settimane fa. Ora il Carroccio si attesta al 30,4%: sono i valori più bassi da un anno a questa parte per il partito di Matteo Salvini.

Nel centrodestra continua a crescere Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, che raggiunge l’11,5% guadagnando +0,2% rispetto all'ultimo dato: si tratta del livello più alto mai conquistato nelle rilevazioni YouTrend/Agi. Forza Italia perde invece qualcosina, fermandosi al 6,3% rispetto al 6,5% dell'ultima rilevazione.

Aggregando i dati delle liste sulla base delle attuali maggioranza e opposizione, si osserva che le forze che appoggiano il governo Conte segnano il 41,9%, in calo di 4 punti percentuali rispetto a quando nasceva l'esecutivo giallo-rosso, con un distacco significativo rispetto al 49,2% del centrodestra nel suo complesso.

Tags:
Italia, Sondaggio, M5S, Movimento 5 Stelle, Lega, partito Democratico
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook