14:47 02 Giugno 2020
Italia
URL abbreviato
545
Seguici su

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha convocato l'azienda Air Italy per discutere sulla crisi che la società sta attraversando. La ministra De Micheli ha invitato la società a sospendere ogni decisione in merito alla possibile liquidazione della compagnia fino alla riunione con i ministeri competenti.

In seguito alle pubbliche denunce dei sindacati di categoria, la crisi della compagnia aerea Air Italy potrebbe concludersi con la liquidazione dell'azienda. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ha convocato un'incontro con la società per decidere sul da farsi, con l'alta probabilità di una liquidazione e conseguenti pesanti ricadute occupazionali.

"A seguito della comunicazione informale avvenuta da parte dei sindacati, relativa alle decisioni dell'assemblea odierna dei soci di Air Italy sulla probabile liquidazione della compagnia aerea la Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli ha chiesto un incontro urgente con l'azienda invitando, peraltro, alla sospensione di ogni decisione fino alla riunione con i ministeri competenti" ha dichiarato il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in merito alla crisi di Air Italy.

"Non è accettabile la decisione di liquidare un'azienda di tali dimensioni , senza informare prima il Governo e senza valutare seriamente eventuali alternative, pertanto mi aspetto che Air Italy sospenda la deliberazione fino all'incontro che possiamo già calendarizzare a partire dalle prossime ore" ha aggiunto poi la ministra.

La società Air Italy ha nel frattempo comunicato martedì che, a partire dal 25 febbraio, i voli di Air Italy saranno gestiti da altri vettori: "A seguito dell’Assemblea degli azionisti di Air Italy (Alisarda e Qatar Airways attraverso AQA Holding S.p.A.) che ha deliberato la liquidazione in bonis della società, e con l’obiettivo di minimizzare il disagio per i passeggeri in possesso di biglietti Air Italy, si informano i passeggeri che dall’11 al 25 febbraio 2020 incluso tutti i voli Air Italy saranno operati da altri vettori agli orari e nei giorni già previsti; tutti i passeggeri che hanno prenotato voli in partenza o in arrivo in date successive al 25 febbraio saranno riprotetti o rimborsati integralmente", si legge nel comunicato stampa dell'azienda.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook