16:41 21 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
1 0 0
Seguici su

Il viceministro risponde alle polemiche sulla sua presenza a bordo del volo che ha rimpatriato i 56 italiani. Il Giornale aveva parlato di "psicosi untore" al Senato.

Il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, è stato al centro di alcune polemiche per sua presenza a bordo dell'aereo che ha riportato in Italia i 56 connazionali, tra cui il ricercatore di Luzzara positivo al test sul coronavirus. In particolare il Giornale di Sallusti ha riferito di una psicosi in Senato dopo il ritorno del viceministro del M5S da Wuhan. 

Non è tardata la replica di Sileri, che a AdnKronos ha dichiarato:

"Non sono untore e fare ironia sulla salute non è corretto. Manca di rispetto a chi è morto per il coronavirus e a tutti i parenti che aspettano i loro cari in quarantena". 

"Non è assolutamente vero, come ho letto su alcuni giornali, che anche colleghi di partito mi avrebbero isolato o altre cose del genere - precisa riferendosi alla psicosi in Senato - E' tutta una strumentalizzazione che lascia il tempo che trova. Direi inutile e soprattutto poco rispettosa nei confronti dei medici che stanno lottando contro il coronavirus. E' come dire che chi lavora in un reparto di malattie infettive in un ospedale non dovrebbe tornare a casa perché rischia di contagiare tutti. Sul volo e dopo il rientro - ribadisce - sono stati rispettati tutti i protocolli". 

Inoltre Sileri sarebbe stato indicato come una minaccia per la salute, visto che non è rimasto in quarantena assieme agli altri connazionali rimpatriati da Wuhan. 

"Venerdì ho fatto il test per il coronavirus e sono negativo. Basta polemiche inutili - la sua replica - Poi non capisco", osserva: "Non ero solo in aereo. C'erano 16 membri dell'equipaggio, perché tutti si sono concentrati su di me? Abbiamo rispettato il protocollo -  - Se nei prossimi giorni dovessi accusare febbre andrò allo Spallanzani come farebbero anche gli altri".

La questione sulla possibilità di quarantena per il viceministro Sileri era stata sollevata nei giorni scorsi dal presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini

"Mi chiedo preoccupata - e lo feci presente inascoltata lunedi' sera al vertice di Palazzo Chigi - perche' lo stesso Sileri, che ha fatto con loro il viaggio di ritorno in aereo da Wuhan, non e' stato sottoposto alle stesse misure precauzionali, visto che ha trascorso molte ore insieme al giovane contagiato che, pur avendo già contratto il virus, era asintomatico", aveva dichiarato la senatrice all'agenzia Italpress. 

Tema:
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
Tags:
Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook