17:09 20 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
112
Seguici su

Giuseppe Conte risponde durante il question time alla domanda sull'efficacia e la necessità del Reddito di Cittadinanza, se poi la ricercatrice dello Spallanzani guadagna 916 euro mese.

La ricercatrice dello Spallanzani che ha isolato il coronavirus ha un contratto a tempo determinato in scadenza a breve e percepisce al mese 916 euro netti.

Con questa riflessione il senatore di Italia Viva Davide Faraone chiede al presidente del Consiglio Giuseppe Conte come sia possibile sostenere il Reddito di Cittadinanza dal momento che un cittadino può ricevere fino a 1400 euro netti al mese standosene a casa.

Al question time al Senato Gisueppe Conte risponde difendendo il Reddito di Cittadinanza come una misura di “contrasto alla povertà e di sostegno all’inclusione sociale e alla formazione di reinserimento al lavoro”.

“È stato quindi concepito per espressa linea programmatica di linea politica economica e sociale, come una misura di giustizia sociale. E in parte ha anche potenziato la sfera di intervento del reddito di inclusione”.

Il Reddito di Cittadinanza ha una duplice natura:

“Di sostegno al reddito e di strumento di politica attiva del lavoro. Questa duplice natura pone il Reddito di Cittadinanza in linea con le migliori pratiche di welfare già sperimentate in numerosi Stati membri dell’Unione Europea, nonché con quanto auspicato dal pilastro di politica dell’UE sui diritti sociali, che ricordo è stato sottoscritto nel 2017 dal Parlamento Europeo, dalla Commissione, dal Consiglio”.

E per quanto riguarda il giudizio sulla norma, Conte auspica che non venga giudicata in modo così affrettato, e che non si guardi solo al numero di persone che grazie a essa hanno trovato lavoro, ma che si guardi anche al fatto che tale misura preserva diritti essenziali quali la “dignità della persona e del suo nucleo familiare”.

La norma non fornisce solo un sostegno monetario, ma anche un insieme di sostegni di accompagnamento e di supporto “per l’inclusione sociale e lavorativa favorendo la capacità autonoma di contribuire alla propria comunità e impedendo la trasmissione intergenerazionale della povertà”.

Applicato l’articolo 3 della Costituzione Italiana

“Ho sempre detto che noi con questa misura applichiamo l’articolo 3, secondo comma, della Costituzione Italiana. Laddove l’eguaglianza non viene intesa solo in modo formale, ma sostanziale”.

Correlati:

Bellanova: "Il reddito di cittadinanza ha fallito, sì a politiche attive del lavoro"
Camorristi "bisognosi" incassavano il reddito di cittadinanza
Forza Italia promuove refrendum per abolire Reddito cittadinanza
Tags:
Giuseppe Conte, reddito di cittadinanza
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook