07:34 05 Dicembre 2020
Italia
URL abbreviato
0 06
Seguici su

Aveva avuto una relazione con una ragazzina di 12 anni quando lui ne aveva 23, è stato condannato ad un anno e otto mesi con pena sospesa. Il pubblico ministero aveva chiesto una pena doppia.

Aveva avuto una relazione “d’amore” con una ragazzina di 12 anni, a Brescia un 27enne è stato condannato dal Tribunale della città a un anno e otto mesi di reclusione con pena sospesa.

Il pubblico ministero aveva richiesto per il ragazzo 3 anni e 6 mesi, ma a quanto pare il giudice non l’ha pensata allo stesso modo ed ha sospeso la pena rimettendo il giovane in libertà.

I fatti

La relazione tra il giovane e la ragazzina risalgono al 2014, quando lui aveva 23 anni e lei 12 anni. I due hanno avuto una relazione di pochi mesi finita quando lei ha compiuto 13 anni.

La denuncia è scattata solo nel 2016, quando l’ex fidanzata di lui aveva messo al corrente della relazione la madre della ragazzina.

L'uomo ha ammesso la relazione con la ragazzina davanti al giudice, ma chiarendo che tra loro ci sarebbero stati solo scambi di baci ed effusioni più spinte, ma mai un rapporto completo. Avrebbe riferito ai giudici che quando ha scoperto l’età della ragazzina ha subito troncato la relazione, ma a questa versione dei fatti il giudice non ha creduto.

Correlati:

Russia, arrestato cittadino Usa per violenza sessuale su 14enne
Neymar accusato di violenza sessuale
Nove religiosi accusati di violenza sessuale di gruppo su minori
Tags:
Violenza sessuale, Violenza
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook