09:31 29 Maggio 2020
Italia
URL abbreviato
0 20
Seguici su

44 le città che si sono candidate a diventare Capitale Italiana della Cultura 2021, hanno tempo fino al 2 marzo per presentare il loro progetto e solo una sarà la prescelta.

Matera Capitale Europea della Cultura è alle spalle, e Parma Capitale Italiana della Cultura 2020 è il presente. Eppure è già tempo di scegliere la Capitale Italiana della Cultura 2021 e al Bando promulgato dal Ministero dei Beni Culturali hanno partecipato ben 44 città e paesini in rappresentanza di tutto il territorio nazionale, isole comprese.

Tra le più citate in queste ore c’è Feltre, L’Aquila, Venosa, Tropea, Capaccio Paestum, Procida, Ferrara, Pordenone, Arpino, Genova, Vigevano, Ancona, Isernia, Verbania, Bari, Carbonia, Catania, Belluno e molte altre.

Le 44 città che hanno mostrato il loro interesse hanno ora tempo fino al 2 marzo per presentare un dettagliato dossier che risponda alle specifiche del bando, pena l’esclusione dalla competizione. Solo una verrà scelta a rappresentare la cultura italiana nel 2021, ed è opportuno giocarsi bene le proprie carte dal momento che non è possibile ripresentare la propria candidatura in tempi brevi.

Le tempistiche

Entro il 30 aprile verranno scelti i primi 10 progetti finalisti tra quelli proposti entro il 2 marzo, ed entro il 10 giugno ci sarà l’annuncio della città prescelta in base ai colloqui svolti con le finaliste.

Una manifestazione recente ma di grande successo

Il bando Capitale Italiana della Cultura esiste dal 2014 e da allora l’interesse per l’iniziativa è cresciuto tantissimo, perché si è compreso l’alto ritorno economico che l’evento ha sulla città prescelta. L'esposizione mediatica è elevata durante l'anno dell'evento e molti canali di contatto con i turisti italiani e stranieri si aprono permettendo un aumentato afflusso di persone.

Le precedenti Capitali Italiane della Cultura

Nel 2015 a pari merito giunsero Cagliari, Lecce, Perugia, Ravenna e Siena. Un caso unico perché dal 2016 la città prescelta è solo una:

  • Mantova nel 2016;
  • Pistoia nel 2017;
  • Palermo nel 2018;
  • Parma nel 2020.

Nel 2019 il Ministero dei Beni Culturali non ha emesso alcun bando perché Matera era stata prescelta quale Capitale Europea della Cultura.

Correlati:

Proclamati i vincitori del Festival internazionale di cultura «La Roma Russa - 2019»
Morto il sultano Qaboos dell'Oman: ministro della Cultura gli succede
Il nuovo ambasciatore americano a Mosca desideroso di conoscere cultura e popolo russo
Tags:
Turismo, Cultura, Economia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook