06:07 29 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
4012
Seguici su

La nave Mare Jonio potrà ritornare a navigare in mare aperto. Lo ha deciso il Tribunale di Palermo con effetto immediato. Le parole di Mediterranea Saving Humans.

La nave Mare Jonio sequestrata lo scorso mese di settembre 2019 è libera di ripartire con effetto immediato, lo ha stabilito il tribunale di Palermo che oggi ha dissequestrato la nave ordinando alle Autorità di lasciare libera l’associazione Mediterranea Saving Humans di riappropriarsi del suo natante.

“La decisione del Giudice civile di Palermo ripristina finalmente la legalità. La Mare Jonio è di nuovo libera, dopo un sequestro illegittimo durato cinque mesi”, così il comunicato stampa dell’associazione italiana per i diritti umani.

La presidente di Mediterranea Saving Humans, Alessandra Sciurba, canta vittoria e parla di un “altro fondamentale passo verso la cancellazione dal basso dei Decreti Salvini”.

I governi europeo e italiano tradiscono i diritti delle persone

Secondo la Sciurba “il governo attuale non ha avuto il coraggio di fare politicamente quello che un tribunale oggi ha ritenuto essere l’unica cosa giusta. La nostra nave è libera, e adesso vogliamo tornare in mare al più presto, a salvare i profughi di una guerra terribile dall’annegamento e dalle catture delle milizie libiche”.

Salvini rinviato a giudizio dal Tribunale di Palermo

La notizia arriva proprio mentre Salvini viene rinviato a giudizio dal Tribunale dei ministri di Palermo per aver tenuto, per 19 giorni, a bordo della Open Arms 164 migranti la scorsa estate, quando era ancora il ministro dell’Interno.

Correlati:

La nave Mar Jonio annuncia azioni legali, intanto tre evacuati d'urgenza - Video
Mar Jonio, sbarcati tutti i migranti - Video
Migranti, sequestrata la nave Mar Jonio
Tags:
Crisi dei migranti, Flusso migranti, quote migranti
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook