22:31 02 Giugno 2020
Italia
URL abbreviato
0 71
Seguici su

Operazione contro la 'Ndrangheta, arrestato Domenico Romeo della 'ndrina Alvaro di Sinopoli era latitante dopo essere sfuggito alla cattura l'estate scorsa.

Carabinieri e Guardia di Finanza hanno arrestato Domenico Romeo, affiliato alla ‘ndrangheta della ‘ndrina Alvaro di Sinopoli. L’uomo di 40 anni gestiva un importante traffico di droga internazionale che giungeva in Italia attraverso il sistema portuale di Genova.

Sfuggito alla cattura durante l’operazione ‘Buon vento genovese’ del luglio 2019, è stato arrestato all’alba di domenica scorsa a Sant’Eufemia d’Aspromonte dove si era rifugiato per sfuggire alle ricerche.

All’operazione di cattura hanno partecipato i Carabinieri della Compagnia di Palmi, lo Squadrone eliportato cacciatori ‘Calabria’ e i Gico della Guardia di Finanza. L’uomo, vistosi braccato, non ha opposto resistenza. Con lui nell’appartamento vi erano la moglie, il figlio minorenne e altri familiari.

Lo spaccio di droga internazionale: la narco-mafia

Romeo organizzava e gestiva il traffico di droga internazionale, in particolare di cocaina, dalla Colombia (Bogotà) all’Italia facendola passare per Genova. La Dda di Genova è arrivato a lui grazie alla collaborazione della Dea statunitense che ha seguito le tracce dell’uomo mentre contrattava l’acquisto di grandi quantità di cocaina da far approdare in Italia.

Un ulteriore colpo alla cosca dei ‘signori della montagna’, che scardina una delle loro fonti di approvvigionamento economico primarie: la droga.

Correlati:

‘Ndrangheta, storica operazione dei Carabinieri, 334 arresti in tutta Europa
‘Ndrangheta sapeva della maxi operazione: ’C’è imminente qualcosa’ - Video
‘Ndrangheta a Torino, Guardia di Finanza arresta esponenti politici
Tags:
Droga, Cocaina, 'ndrangheta
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook