08:24 10 Aprile 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)
0 30
Seguici su

Ora è una certezza: risultano negativi i test effettuati sulla coppia di Hong Kong bloccata sulla nave con circa seimila passeggeri.

È finito l'allarme a bordo della nave Costa Smeralda, ormeggiata da questa mattina al porto di Civitavecchia per il sospetto caso di contagio del nuovo e temuto coronavirus cinese su una coppia di turisti provenienti da Hong Kong.

I medici dell'istituto di malattie infettive Lazzaro Spallanzani della capitale hanno reso noti i risultati degli esami effettuati sui campioni biologici prelevati ad un uomo e una donna a bordo della Costa Smeralda: è stato escluso ogni tipo di pericolo e soprattutto non si tratta del nuovo coronavirus, che in Cina continua a diffondersi e fare vittime.

Inoltre potranno essere finalmente autorizzate a sbarcare 1143 persone che proprio a Civitavecchia ultimavano la loro crociera e che sono bloccate a bordo dalle 7.30 di questa mattina.

L'allarme su Costa Smeralda

Una donna, originaria di Macao, ma residente ad Hong Kong, si era imbarcata sulla nave a Savona insieme al marito e si era lamentata al personale sanitario a bordo di febbre alta. Subito è scattato il protocollo sanitario con comunicazione del sospetto coronavirus, viste le origini della donna, alle autorità portuali. Allertato a quel punto l'ospedale Spallanzani, il quale è intervenuto con una sua equipe medica per accertare le condizioni della signora ed effettuare i prelievi del sangue necessari a verificare il tipo di virus che stava causando la febbre della donna.

Conte su coronavirus

"L'Italia è in prima linea per le misure di prevenzione e contrasto al coronavirus. Confermiamo la nostra massima attenzione", ha detto il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte durante la sua visita in Bulgaria. 

"Ci manteniamo aggiornati per intensificare se necessario le nostre cautele. Senza diffondere allarmismi e alimentare forme di panico, stiamo adottando tutte le iniziative per fronteggiare i rischi. Non siamo preoccupati ma siamo vigili", ha aggiunto lui.

Tema:
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook