19:38 12 Luglio 2020
Italia
URL abbreviato
403
Seguici su

Le Ong e la società civile chiedono all'Italia di ridiscutere il memorandum Italia - Libia sulla gestione dei migranti, e fanno appello al presidente Mattarella perché intervenga sulla questione.

Il 2 febbraio prossimo si rinnoverà tacitamente il memorandum tra Italia e Libia che stabilisce una mutua collaborazione nella gestione e nel contenimento del flusso di migranti in partenza dalle sponde della Libia.

L’accordo è stato firmato dal Governo Gentiloni (Pd) nel 2017 per contrastare il fiume di persone che stava invadendo l’Italia e l’Europa.

Secondo le associazioni dei diritti umani e i Radicali italiani, i quali hanno inviato anche una lettera al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il memorandum violerebbe l’articolo 80 della Costituzione italiana perché è stato ratificato senza approvazione del Parlamento italiano.

Emergency, SOS Mediterranee e molte altre Organizzazioni della società civile fanno appello al Governo e al Parlamento italiano affinché stralci il memorandum.

Secondo le associazioni per i diritti umani in Libia non esistono le condizioni per allestire campi profughi e quelli che sono presenti sono veri e propri centri di detenzione.

Le associazioni denunciano anche il fatto che alcuni di questi centri di detenzione si trovano in teatro di guerra, quella guerra iniziata il 4 aprile 2019 tra le due Libie, che sta paralizzando il Paese.

Le parole del ministro Lamorgese

Le associazioni della società civile coinvolte nella questione, chiedono che il ministro dell’Interno Lamorgese mantenga la parola data durante un suo intervento sull’argomento alla Camera dei Deputati. In quella occasione, riporta L’Espresso, il ministro affermò che il memorandum andava modificato con “ulteriori interventi” per rafforzare la tutela dei diritti umani e il rispetto della dignità umana.

Correlati:

Cina-Italia, firmato Memorandum su Via della Seta
Iran e Turchia firmano memorandum d’intesa sulla sicurezza delle frontiere
Immigrazione, l'Italia vuole discutere e modificare il memorandum con la Libia
Tags:
crisi in Libia, Libia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook