17:16 05 Luglio 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
0 12
Seguici su

Verranno rimpatriati presto i connazionali italiani rimasti bloccati a Wuhan a seguito della diffusione del Coronavirus. Pronto un volo speciale per evacuarli dalla città cinese.

L’Unità di Crisi della Farnesina informa che sta organizzando un volo per rimpatriare i cittadini italiani bloccati a Wuhan, la città maggiormente colpita dal Coronavirus.

Gli italiani verranno rimpatriati con “volo operato dal Comando Operativo di Vertice Interforze”, organizzato “in stretto coordinamento con il Ministero della Difesa, il Ministero della Sanità e l'Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani”.

Il velivolo partirà domani 30 gennaio 2020 “ una volta acquisite le necessarie autorizzazioni da parte cinese” e “raggiungerà direttamente l’aeroporto di Wuhan con a bordo personale medico specializzato, infermieri e adeguato equipaggiamento sanitario per garantire un trasporto sicuro”.

I connazionali al loro arrivo sul suolo italiano non potranno andare a casa, ma fa sapere la Farnesina:

“All'arrivo in Italia i connazionali seguiranno un protocollo sanitario definito dal Ministero della Salute”.

L'epidemia

Il tipo di virus precedentemente sconosciuto è stato rilevato per la prima volta nella città cinese di Wuhan alla fine di dicembre, ma in seguito si è diffuso in altre grandi città. A partire da mercoledì mattina, circa 6.000 casi verificati di virus e 132 decessi correlati sono stati confermati in Cina, secondo la National Health Commission del paese. Oltre alla Cina, almeno altri 15 paesi hanno segnalato casi di virus.

Tema:
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
Tags:
Virus, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook