19:17 24 Febbraio 2020
Italia
URL abbreviato
7012
Seguici su

Approdati nel porto di Taranto i 403 migranti sopravvissuti ai naufragi della scorsa settimana. Dalla Ocean Viking sbarcano 132 minori non accompagnati e donne incinte. Subite torture e violenze in Libia.

La Ocean Viking della Ong SOS Mediterranee è attraccata nel porto di Taranto che le è stato assegnato come porto sicuro dalle autorità italiane.

A bordo della nave ci sono 403 persone salvate da vari naufragi la scorsa settimana. Si tratta in prevalenza di minori (149) di cui ben 132 non accompagnati. Vi sono poi 39 donne a bordo, di cui 12 sono in stato di gravidanza e quindi 216 uomini.

Le persone a bordo della Ocean Viking provengono dal Marocco, Guinea, Senegal, Burkina Faso, Kenya, Nigeria, Somalia e Mali.

Allestito sulla banchina del porto di Taranto il dispositivo di soccorso e riconoscimento solitamente attivato in questi casi. Durante i controlli sanitari ai migranti saranno distribuiti indumenti per coprirsi, per quanto riguarda i minori non accompagnati, invece, saranno ospitati in strutture comunali. Tutti i migranti transiteranno per l’Hotspot dove saranno identificati e fotosegnalati.

I migranti non resteranno tutti in Italia ma verranno redistribuiti come previsto dal pre-accordo di Malta.

Torturati e violentati in Libia

Le figarò International riporta, citando il presidente di SOS Mediterranee François Thomas, che i sopravvissuti alle traversate del Mediterraneo hanno subito torture o sono stati violentati in Libia.

La polemica di Salvini

All’annuncio ieri che la Ocean Viking aveva ottenuto il via libera per sbarcare nel porto di Taranto, Matteo Salvini aveva annunciato che avrebbe denunciato il “signor Conte” e il ministro dell’Interno Lamorgese, perché avevano dato l’ok allo sbarco con circa 3 – 4 giorni di ritardo rispetto alla richiesta della imbarcazione.

La polemica di Salvini è legata al caso nave Gregoretti, che lo vede coinvolto come presunto sequestratore dei migranti rimasti bloccati a bordo della nave militare quando lui era ministro dell’Interno.

Correlati:

Individuati a Taranto i due scafisti della Open Arms: "se fai lo scafista la traversata è gratis"
Open Arms: ‘158 naufraghi salvati da una morte probabile’ - Foto
SOS Mediterranee: 403 migranti sbarcheranno a Taranto
Tags:
Accoglienza dei migranti, redistribuzione migranti, Crisi dei migranti, quote migranti
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook