04:27 06 Aprile 2020
Italia
URL abbreviato
118
Seguici su

Rieti intitolerà una via a Kobe Bryant. Il campione della pallacanestro ha vissuto due anni della sua infanzia nella cittadina, mentre il padre Joe giocava nella squadra di basket Sebastiani.

Rieti intitolerà una via a Kobe Bryant, lo ha annunciato il sindaco della città Antonio Cicchetti (centrodestra), “appena ci sarà occasione”. A Rieti Kobe è vissuto tra il 1984 e il 1986, aveva sei anni quando arrivò nella cittadina con il padre Joe che giocava nella squadra di basket Sebastiani, in A2.

Il piccolo Kobe frequentò la scuola elementare nella frazione di Lisciano ed è lì che ha iniziato ad allenarsi. Alcuni anni fa il Comune gli aveva dedicato anche un fumetto poi distribuito nelle scuole per consentire alle nuove generazioni di avere memoria di un campione che tra quei banchi di scuola aveva studiato.

In precedenza il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi ha dichiarato su Facebook che la città dedicherà a Bryant una delle sue piazze, "la nuova piazzetta che si affaccia su via Guasco".

Rieti gli dedica una cerimonia commemorativa

Da Il Giornale di Rieti, si apprende che la Provincia di Rieti, l’NPC Basket e il Comune di Rieti, organizzeranno una cerimonia commemorativa per ricordare Kobe Bryant, il 5 febbraio prossimo presso il PalaSoujourner alle ore 21:00. Quella sera si svolgerà anche la partita NPC Rieti-Scafati.

“Siamo profondamente colpiti da questa tragedia, Kobe Bryant ha passato nella nostra Città due anni della sua infanzia seguendo le avventure sportive di suo padre Joe come noto. Nel corso della sua brillante carriera sportiva ha sempre conservando l’uso ottimale della lingua italiana non perdendo mai occasione di ricordare il suo vissuto e legame con il nostro paese, rendendoci orgogliosi che un campione di tale caratura possa amare e apprezzare l’Italia. È stato e resterà ispirazione e modello dentro e fuori dal campo per tanti ragazzi che vogliono fare del basket e dello sport la propria vita”.

Questo il messaggio delle istituzioni locali dedicato alla leggenda del basket, che domenica scorsa è morto in un incidente dove hanno perso la vita sua figlia Giovanna Maria e altre 7 persone.

Il ricordo commosso dell'Italia

Ieri sera la partita di Coppa Italia Milan-Torino si è giocata con il lutto al braccio in ricordo di Kobe Bryant, mentre su tutti i campi della pallacanestro nazionale si osserva un minuto di silenzio per tutta la settimana.

Correlati:

Morte di Kobe Bryant: Pilota avvertito, l’elicottero volava troppo basso prima dello schianto
Reggio Emilia intitolerà piazza a Kobe Bryant
Coppa Italia, Milan–Torino si giocherà con lutto al braccio per Kobe Bryant
Tags:
sport
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook