05:02 31 Marzo 2020
Italia
URL abbreviato
350
Seguici su

In provincia di Como la Guardia di Finanza sequestra oltre 200 kg di droga, per un valore stimato in 2.5 milioni di euro. Il trafficante possedeva anche varie armi di grosso calibro.

Importante sequestro di hashish e marijuana fatta in casa di un uomo alle porte di Como, dove la Guardia di Finanza ha scoperto 200 chili di sostanze stupefacenti partendo da un normale controllo stradale operato nei confronti di un 45enne. Secondo la prima stima, il valore della droga si aggira sui 2,5 milioni di euro.

L’uomo, un cittadino italiano di cui si conoscono solo le iniziali D.B.M., è stato fermato dalla pattuglia delle Fiamme gialle di Olgiate Comasco (Como) durante un controllo ordinario con unità cinofile. Fermato a bordo del suo fuoristrada, e capendo di non avere scampo, è uscito dal veicolo mostrando subito un panetto di hashish del peso di 10 grammi che aveva nei pantaloni.

Ma il controllo non si è fermato qui, i finanzieri hanno subito sospettato che quel piccolo quantitativo di droga potesse essere solo la punta di un iceberg e così si sono recati a casa dell’uomo.

La scoperta

Le unità cinofile del gruppo di Ponte Chiasso, hanno quindi perquisito la casa del quarantacinquenne residente a Valmorea (Como), dove hanno subito rinvenuto ulteriori 150 grammi di marijuana e notato una serra fatta in casa dove coltivava una piantagione. La serra ritrovata era ben attrezzata, con sistema di areazione e di irrigazione.

A quel punto i finanzieri hanno approfondito le indagini e chiesto all’uomo di aprire due box di sua proprietà, di cui uno posto nei pressi dell’abitazione e il secondo a poca distanza. L’uomo, però, si è rifiutato di fornire le chiavi per aprire i box e quando le Fiamme gialle sono finalmente riusciti ad entrare, hanno compreso il perché.

Stivati in 6 borsoni, sono stati ritrovati 198 kg di hashish nel primo box, tutti ben sigillati sottovuoto e cosparsi di gasolio per evitare che i cani potessero rilevarne la presenza. Nel secondo box, sono stati rinvenuti ulteriori 16 kg di marijuana ben imbustati e pronti per essere consegnati al mercato dello spaccio.

Le armi

L’uomo deteneva anche un vero e proprio arsenale, composta da 4 armi da fuoco, di cui un fucile a pompa, 2 carabine dotate di binocolo di precisione e una quarta carabina modificata e dotata di silenziatore. Rinvenuti anche 100 proiettili calibro 12, 22 e 24.

Il video

Correlati:

Napoli, coppia di anziani trasportavano 33kg di droga sulla Tangenziale – Video
Salvini: "Mai visto spacciatore che ammette di esserlo. Lotta alla droga è priorità"
Salvini continua la sua 'guerra alle droghe' in Emilia: nel mirino un negozio di Modena
Tags:
operazione antidroga, Droga
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook