11:36 08 Agosto 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
0 02
Seguici su

Secondo le prime analisi effettuate sulla donna ricoverata al Policlinico di Bari, la cantante sembrerebbe non essere affetta dal Coronavirus.

Seguendo il caso del sospetto contagio da Coronavirus a Bari, dove una cantante di ritorno dall'Oriente è rientrata in Italia presentandosi poi al pronto soccorso con sintomi influenzali, sembrerebbe dalle prime analisi effettuate che potrebbe non trattarsi della malattia del Coronavirus che sta preoccupando la Cina.

"Non c’è alcuna conferma che si tratti del virus, la donna si è presentata ieri al Pronto soccorso perché accusava i sintomi e proveniva da un’area a rischio. Abbiamo subito isolato la paziente che è stata gestita con le cure del caso. Ovviamente abbiamo segnalato il caso sospetto agli organi competenti, a partire dal ministero della Salute, così come prevede la procedura. Quindi abbiamo inviato i campioni allo Spallanzani a Roma e spero che si possa avere una risposta al più presto. Mi preme sottolineare che non c’è alcun rischio per terzi in quanto la donna non è mai transitata in aree che abbiano esposto a rischio altre persone", spiega il direttore generale del Policlinico Giovanni Migliore, citato dal Corriere.

I primi riscontri, comunque, farebbero escludere che la donna di Bari possa essere stata contagiata dal Coronavirus cinese: sarebbe stata, infatti, individuata un’altra patologia, in attesa della conferma definitiva dallo Spallanzani di Roma.

Verrà adesso stabilito dal Ministero della salute se sottoporre a sorveglianza epidemiologica, per valutare la comparsa dei sintomi, coloro che erano sul suo stesso aereo e che sono entrati in contatto con la paziente.

Coronavirus

Alla fine di dicembre, un focolaio di polmonite precedentemente sconosciuta, successivamente identificato come un nuovo ceppo di Coronavirus, è stato registrato nella città cinese di Wuhan che è attualmente in isolamento a causa della paura che il virus si trasformi in un'epidemia.

In risposta all'epidemia le autorità di Huanggang, una città vicina a Wuhan che ospita più di sette milioni di persone, hanno sospeso aerei e treni in entrata e in uscita dalla città.

Secondo i recenti dati, più di 600 casi di contagio sono stati confermati, e 18 persone sono morte a causa del cosiddetto Coronavirus.
Le autorità cinesi hanno confermato che il virus può essere trasmesso uomo a uomo, e i casi di infezione sono già stati registrati a Hong Kong, Taiwan, Thailandia, Giappone, Corea del Sud, Stati Uniti e Macao con la recente comparsa a Singapore.

I pazienti hanno avuto come sintomi febbre e difficoltà respiratorie. Le radiografie toraciche di questi infetti mostrano lesioni invasive ai polmoni.

Tema:
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook