16:02 04 Luglio 2020
Italia
URL abbreviato
11138
Seguici su

Nonostante le rassicurazione del M5s e dello stesso leader politico dimissionario sulla tenuta del governo, Matteo Salvini è convinto che l'esperienza del governo giallo-rosso sia giunta ormai al capolinea.

Il leader della Lega Matteo Salvini ha commenta subito la decisione del suo ex collega di governo durante il primo esecutivo giallo-verde guidato da Giuseppe Conte di lasciare la guida politica del Movimento Cinque Stelle attraverso una nota.

"Di Maio abbandona la guida dei Cinque Stelle al tracollo, Zingaretti annuncia lo scioglimento del Pd, Renzi litiga con tutti. Il governo è finito", è convinto il leader del Carroccio, nonostante le stesse rassicurazioni del capo della Farnesina durante la conferenza stampa odierna, in cui ha esplicitamente dichiarato che l'esperienza di governo continua, così come la sua permanenza al dicastero diplomatico.

​Nonostante le rassicurazioni, una prima conseguenza di fatto esiste già per l'esecutivo. Come spiegato da Vito Crimi, capo politico ad interim del MoVimento secondo il regolamento, il ministro degli Esteri non sarà più il numero uno della delegazione del Movimento Cinque Stelle all'interno del governo, ma verrà rimpiazzato da qualche altro esponente. Tuttavia anche Crimi ci tiene a sottolineare che per il governo non cambierà nulla.

L'opinione di Salvini sulla fine del governo Conte-bis è condivisa dalla leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, che auspica allo stesso tempo il ritorno alle urne il più presto possibile.

​Conte: governo va avanti

"La scelta di Luigi Di Maio di lasciare la guida del Movimento Cinque Stelle mi rammarica, ma è una decisione di cui prendo atto con doveroso rispetto. Bisogna riconoscergli il merito di tanti risultati ottenuti: penso all'impegno profuso per la giustizia sociale e la legalità, a misure come il reddito di cittadinanza, la legge anticorruzione e la lotta ai privilegi della classe politica", ha dichiarato il premier Giuseppe Conte, citato dall'Adnkronos.

Conte ha aggiunto che le dimissioni di Di Maio dalla guida politica del M5s sono "una tappa di un processo di riorganizzazione interna al Movimento 5 Stelle ormai in corso da tempo e che, sono persuaso, non avrà alcuna ripercussione sulla tenuta dell’Esecutivo e sulla solidità della sua squadra. Il nostro obiettivo continuerà a essere quello di costruire, incidere e fare la differenza".

"Con Luigi Di Maio continueremo a lavorare fianco a fianco fino al 2023 per consolidare il ruolo di primo piano dell’Italia nell'Europa e nel mondo", ha concluso il presidente del Consiglio.

Raggi: avanti a testa alta

Anche la sindaca di Roma ha commentato le dimissioni di Di Maio:

Tags:
Nicola Zingaretti, partito Democratico, Matteo Renzi, Giuseppe Conte, governo, Luigi Di Maio, M5S, Movimento 5 Stelle, Lega, Matteo Salvini
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook