10:08 29 Maggio 2020
Italia
URL abbreviato
329
Seguici su

Fermati mentre vendevano una dose, dagli accertamenti sono risultati percettori del sussidio sociale. Arrestato lo spacciatore e denunciato il suo complice.

Beccati dalla Guardia di Finanza mentre vendevano una dose di cocaina ad un cliente occasionali. Uno spacciatore e il suo complice sono stati sorpresi dai finanzieri proprio mentre cedevano un involucro di circa 4 grammi per un corrispettivo di 250 euro.

Durante le perquisizioni sono state rinvenuti, occultati dentro un beaty case nascosto dentro la cesta della biancheria sporca, altri 43 grammi di coca e 1.100 euro ritenuti proventi dello spaccio. Trovate anche 48 pasticche di sostanza utilizzata per il taglio della cocaina, un bilancino di precisione e attrezzatura per il confezionamento.

Le indagini delle Fiamme Gialle inchiodano l'uomo come spacciatore di sostanze stupefacenti. Ma ulteriori accertamenti hanno permesso di verificare che entrambi i fermati, formalmente disoccupati, percepivano il reddito di cittadinanza. Per lo spacciatore sono scattati immediatamente gli arresti domiciliari e gli è stato subito revocato il sussidio. 

Il complice, invece, è stato denunciato ma si trova in stato di libertà. Su di lui sono in corso gli accertamenti dell'Inps per verificare se esistono effettivamente i requisiti per il mantenimento del reddito di cittadinanza. 

Tags:
Sicilia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook