16:44 28 Gennaio 2020
Italia
URL abbreviato
4214
Seguici su

La Senatrice a vita Liliana Segre da Milano invita i giovani a fare la scelta di schierarsi contro la paura, perché 'fa fare cose vergognose'. Lo dice alla presentazione delle 28 nuove pietre d'inciampo.

La Senatrice a vita Liliana Segre, sopravvissuta ai campi di sterminio nazisti, ha partecipato questa mattina 13 gennaio alla presentazione dei 28 nomi di sopravvissuti ai campi e di coloro che si sono distinti per il loro aiuto agli ebrei.

L’incontro si è svolto presso l’aula del Consiglio comunale di Milano, ed è stata l’occasione per la senatrice Segre, di ricordare ai numerosi giovani presenti il coraggio di quanti sono morti in Italia per opporsi al regime fascista.

“La paura non è mai una buona consigliera e fa fare cose vergognose, impedisce di fare una scelta”, ha detto ai giovani la senatrice Segre.

Bisogna essere uomini e donne che fanno una scelta ha detto la senatrice ai giovani presenti, e “solo così si sarà uomini e donne con la lettera maiuscola”.

“Mentre ci sono quelli che non hanno fatto la scelta e non la faranno mai, e la faranno fare a quelli che gridano più forte, a cui conviene che ci siano tanti paurosi”, dice mentre ricorda la figura di Andrea Schivo, un agente di custodia che lavorava presso il carcere di San Vittore di Milano e che rischiò la sua vita per aiutare gli ebrei incarcerati.

28 pietre di inciampo a Milano

Milano avrà 28 nuove pietre di inciampo per ricordare la scelta di quanti si opposero al fascismo e ai nazisti, ed aiutarono con la loro vita gli ebrei. Pietre di inciampo che ricorderanno anche ebrei sopravvissuti all’eccidio nei campi di sterminio.

Anche oggi bisogna fare la scelta

La Senatrice a vita Liliana Segre ricorda ai giovani che anche oggi è il tempo di fare la scelta, di decidere se stare dalla parte della paura o di chi combatte: “rimanete quelli che siete, fate la scelta”.

Correlati:

A Milano sindaci e cittadini in marcia contro l'odio per Liliana Segre
Riscuote successo l'idea per candidare Liliana Segre al Nobel per la Pace
Un comune siciliano nega la cittadinanza a Liliana Segre: "Non ha meriti particolari"
Tags:
Neonazismo, Nazismo, ebrei
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik