08:48 03 Aprile 2020
Italia
URL abbreviato
0 24
Seguici su

La loro imbarcazione si trovava in difficoltà nella zona di ricerca e soccorso maltese, ma le autorità locali non erano intervenute.

La Sea Watch 3, l'imbarcazione della omonima ong, ha prestato soccorso ad un barcone che si trovava in difficoltà nella zona di ricerca e soccorso (SAR) maltese.

A renderlo noto è la stessa ong a mezzo Twitter, specificando che a bordo si trovavano 42 persone, che "correvano un serio rischio di ipotermia".

Stando a quanto riferito da Sea Watch, il barcone era già stato segnalato nel pomeriggio di ieri alle autorità competenti maltesi, che però avevano rifiutato di inviare i soccorsi.

​L'inizio del nuovo anno non ha fermato gli sbarchi dei migranti in Italia: proprio ieri a Santa Maria di Leuca, in Salento, un'imbarcazione con 30 persone a bordo è stata soccorsa dalla Guardia di Finanza.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook