18:27 01 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
0 11
Seguici su

Per la befana gli italiani spenderanno in media 68 euro per fare la calza e complice il calendario favorevole, 3,5 milioni di italiani sono ancora in vacanza.

Secondo i dati forniti dalla ricerca Confesercenti-Swg, gli italiani che faranno la calza della befana spenderanno in media 68 euro, per un volume di affari pari a 2 miliardi di euro.

Ma cosa ci mettono di così costoso nella calza gli italiani? Non solo dolci, che sono comunque in aumento dell’1%, ma anche giocattoli e regali utili, dalla moda alla casa e la tecnologia.

Il regalo per l’Epifania è più sentito nelle regioni del Centro Italia, dove faranno un regalo due persone su tre, pari al 66%, al Sud faranno un regalo il 65% delle persone e al Nord il 52% farà un regalo ai nipoti e ai bambini per festeggiare l’Epifania o la befana.

Più regali per l’Epifania 2020

Secondo l’indagine, condotta su un campione di 1.200 persone in rappresentanza dell’intero popolo italiano, il numero di persone che farà un regalo durante questa Epifania sarà il 57% del totale, una percentuale in aumento rispetto allo scorso anno.

Lo scorso anno si spendeva di più

Tuttavia lo scorso anno si spendevano in media 3 euro in più per fare la calza della befana. Anche in questo caso vince il Centro Italia con una spesa media di 75 euro, mentre al Sud la spesa media è di 73 euro, e al Nord è di 60 euro.

Italiani ancora in vacanza grazie alla Befana

Secondo i dati diffusi da Coldiretti, 3,5 milioni di italiani sono in vacanza in questo periodo dedicato all’Epifania.

Il calendario “ha favorito le nuove partenze ma anche l’allungamento delle vacanze di fine anno”, in aumento del 19% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, scrive Coldiretti.

Gli italiani scelgono l’arte e le città nel 48% dei casi, la montagna nel 38% dei casi e il resto si rifugia nelle terme per sconfiggere il freddo o preferisce un salutare tuffo al mare d’inverno.

In vacanza sì, ma nella casa di proprietà. Il 68% di chi è in vacanza alloggia presso una propria casa o da parenti o da amici, oppure ha preso un appartamento in affitto. Solo il 24% sceglie l’albergo, mentre il B&B e le altre formule minori si difendono con quote più basse.

Un milione di persone in agriturismo

Circa un milione di persone hanno scelto l’agriturismo afferma Coldiretti. In questo caso i dati derivano dalla rete degli agriturismi di Campagna Amica.

Un dato in miglioramento grazie al fatto che gli agriturismo hanno meglio qualificato la loro offerta, aggiungendo alla buona cucina, attività accessorie come equitazione, trekking, percorsi archeologici, che invogliano i turisti a soggiornare presso le strutture agricole con un motivo in più.

La gara della calza più lunga

Restando in tema di turismo e luoghi d'interesse da visitare durante la befana, spicca la competizione di Pietramelara, "Befana dei record", dove la sfida è a chi costruisce la calza più lunga.

La calza vincitrice sarà trainata da una Fiat 500 e scortata da befane, tutte certificate.

Festa della Befana anche a Urbania, in corso dal 4 gennaio e fino al 6, con eventi, sfilate e tanti assaggi culinari. Da non perdere le befane volanti che si lanceranno dal campanile della Cattedrale e dalla torre Civica di Urbania: attenti sotto, arriva la befana.

Correlati:

Epifanie della fine dell’Impero d’Occidente
Chernobyl, Albero di Natale addobbato a Pripyat per la prima volta dopo la catastrofe
Casi di influenza in aumento, in 247 mila a letto per Natale
Tags:
Regalo
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook