04:31 31 Marzo 2020
Italia
URL abbreviato
0 31
Seguici su

Conto alla rovescia per i saldi di stagione, che quest'anno inizieranno tra il 2 e il 4 gennaio. Confcommercio prevede una spesa media di 140 euro a persona. Ecco le regole per spendere bene durante gli sconti.

Attesa nelle prossime ore, l'apertura della stagione dei saldi. Si parte in Sicilia, Valle D'Aosta e Basilicata il 2 gennaio, mentre in tutte le altre regioni i capi scontati si potranno acquistare a partire dal 4 gennaio. 

In base alle stime dell'Ufficio Studi di Confcommercio, lo shopping di fine stagione riguarderà 15 milioni di famiglie, con una spesa media di 324 euro, ovvero 140 euro a persona, per un totale di 5,1 miliardi di euro.

Per cambiare il guardaroba a prezzi stracciati si avrà tempo sino a marzo. Ad oggi, le regioni che chiuderanno per prime la stagione dei saldi, saranno Lazio e Liguria, rispettivamente il 15 e il 17 febbraio. Poi è la volta di Puglia, Veneto e Piemonte, rispettivamente il 28 e 29 febbraio. 

Le regioni in cui gli si usufruirà di più dei ribassi sono Friuli Venezia Giulia e Valle D'Aosta, dove le sconti termineranno il 31 marzo, e la Sicilia, 15 marzo. Nelle altre regioni il periodo di saldi si concluderà nei primi giorni di marzo. 

Lo shopping sostenibile

Confcommercio lancia la campagna "saldi sostenibili", al fine di promuovere lo shopping a chilometro zero, che privilegia il negozietto di quartiere piuttosto che gli acquisti sul web. 

"Il 2020 sarà un anno all’insegna della sostenibilità anche per la moda. Ci sembra quindi importante iniziarlo con ‘saldi sostenibili’ che permetteranno ai consumatori di fare acquisti consapevoli dal punto di vista non solo socio-economico, ma anche etico-ambientale", ha dichiarato Renato Borghi, presidente di Federazione Moda Italia-Confcommercio.

Rispetto agli acquisti sul web, continua Borghi, l'acquisto a km 0 permette di scegliere il capo testando la qualità, scegliendo i colori, provare le taglie. "Comprare nei negozi è certamente più sostenibile dal punto di vista ambientale e decisamente molto più stimolante dal punto di vista relazionale”.

Le 5 regole per lo shopping perfetto

Sono appena 5 le regole da seguire per scegliere il capo migliore al prezzo più basso possibile. 

  1. Fissa sempre il tuo badget prima di uscire di casa per le compere. Eviterai brutte sorprese sul conto corrente.
  2. Fai una lista di ciò che ti occorre, non comprare capi che resteranno ad ammuffire nel guardaroba.
  3. Saldi non vuol dire comprare merce scadente. Controlla che i capi non abbiano difetti di fabbricazione o non siano rovinati. Nel caso tu abbia acquistato un capo rovinato, il commerciante è obbligato a cambiare o a risarcire. Ma il reclamo va fatto entro due mesi. 
  4. Il cartellino del capo deve mostrare il prezzo iniziale, il prezzo scontato e lo sconto applicato. 
  5. Lo shopping è un divertimento, compra ciò che ti fa sentire a tuo agio, non quello che impone la moda. 

 

 

Tags:
shopping, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook