17:57 26 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
101
Seguici su

Un cenone da 94 euro, il 14% in più rispetto all'anno scorso. Immancabile sulle tavole italiane, lo spumante, le lenticchie e il cotechino.

E' quasi arrivato il momento di dire addio al 2019 e di entrare negli anni venti del nuovo millennio. Gli italiani daranno il benvenuto all'anno nuovo al solito modo: con tavole imbandite di ogni cibo, compagnia dei propri cari e dei propri amici. Per il capodanno, l'ultima festa dell'anno e sicuramente tra le più attese, non si bada a spese: difatti quest'anno gli italiani hanno deciso di arricchire il tradizionale menu, aumentando il badget destinato al cenone. 

Secondo le stime di Coldiretti/Ixé le famiglie spenderanno in media 94 euro per la cena di stasera, il 14% in più rispetto al capodanno passato. Gli italiani preferiscono l'intimità delle mura domestiche, piuttosto che ristoranti e discoteche: solo un italiano su 3 passerà la serata in un locale, il 71% ha organizzato il cenone a casa sua o di amici. 

Il menù di capodanno

Il 91% brinderà all'anno nuovo con le bollicine italiane. A mezzanotte salteranno 74 milioni di tappi di spumante italiano, una media di quasi 3 bottiglie a famiglia. Nel cenone ci saranno i piatti tradizionali, prime fra tutti le classiche lenticchie (82%), foriere di soldi e buona sorte. Tra le qualità migliori quelle del Castelluccio di Norcia Igp, ma anche le lenticchie di S.Stefano di Sessanio (Abruzzo), di Valle agricola (Campania), di Onano, Rascino e Ventotene (Lazio), Molisane (Molise), di Altamura (Puglia), di Villalba, Leonforte, Ustica e Pantelleria (Sicilia).

Non mancherà neanche cotechino e zampone, serviti sul 67% delle tavole, per una stima complessiva di circa 6 milioni di chili. In alcuni menù è previsto anche il pesce, soprattutto il salmone (66%), ma anche pesce nazionale come vongole, alici, sogliole, triglie e seppie. Solo il 13% degli italiani potrà permettersi le ostriche e il 15% il caviale, di produzione nazionale.

Tags:
Coldiretti, Cenone di Capodanno, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook