08:56 10 Aprile 2020
Italia
URL abbreviato
154
Seguici su

Circondato e picchiato da 10 persone a Porta Ticinese perché gay. Colpito anche da arma da taglio. Il giovane ha denunciato subito alla polizia locale.

Un grave episodio di omofobia è avvenuto questa notte a Milano, nei pressi di Porta Ticinese. Un giovane di 25 anni ha denunciato alla polizia di essere stato circondato e in seguito malmenato da un gruppo di dieci persone. Aggredito a causa della sua omosessualità. Durante il pestaggio, racconta, è stato colpito anche con un coccio di bottiglia usato come arma da taglio. L'episodio è avvenuto attorno alla mezzanotte. 

Il giovane si sarebbe rivolto immediatamente a degli agenti per cercare soccorso. Le forze di polizia hanno subito chiamato il 118, che ha portato il venticinquenne in ospedale. Lì, i medici hanno rilevato diverse ferite, tra cui una alla testa e un trauma toracico.

Fortunatamente le condizioni del giovane non sono gravi. 

Le indagini

Secondo quanto riferisce la polizia, gli aggressori erano già fuggiti all'arrivo degli agenti. Adesso gli inquirenti stanno cercando di risalire all'identikit degli assalitori attraverso l'acquisizione delle immagini delle telecamere di sorveglianza e la ricerca di eventuali testimoni oculari dell'accaduto, che si trovava nella zona, centro molto frequentato della movida milanese.

Tags:
Polizia, Omosessuali, Aggressione, Milano, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook