09:00 10 Aprile 2020
Italia
URL abbreviato
0 22
Seguici su

Un uomo di mezza età a Milano accoltella una donna e un giovane per schiamazzi, ora è in carcere con la grave accusa di tentato omicidio.

Non ha retto allo schiamazzo anche la vigilia di Natale e così, un uomo di 55 anni, ha deciso per la giustizia fai date, accoltellando una madre e un figlio. Secondo l’uomo, poi arrestato dagli agenti di polizia della Questura di Milano, le due donne tenevano la musica troppo alta nel loro appartamento e per questo davano fastidio.

L’intervento della Polizia di stato è avvenuto in viale Cerosa a Milano, dove hanno trovato una donna di 50 anni, di origini dominicane, e il figlio di 20 anni feriti all’addome e alle braccia.

Secondo la prima ricostruzione, madre e figlio erano stati feriti dall’uomo lungo le scale del condominio dal vicino. Ora l’uomo è stato arrestato con la grave accusa di tentato omicidio.

La donna è giunta in codice rosso all’ospedale Niguarda di Milano, ma non corre pericolo di vita.

Le liti in condominio sono diventate una vera piaga sociale, con milioni di cause che giacciono nei tribunali italiani.

In Europa non va meglio, secondo una indagine della Living in Europe, 4 europei su 10 discutono con i vicini per rumori molesti e il 17% di quanti abitano in un condominio ritengono che i vicini di casa siano solo degli impiccioni.

Correlati:

Milano, sequestrata acqua spacciata per terapeutica
Auchan-Simply, a Milano migliaia di lavoratori in piazza contro gestione passaggio a Conad
Ritrovata in Danimarca bimba rapita a Milano da padre siriano
Tags:
Polizia, omicidio
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook