18:14 12 Luglio 2020
Italia
URL abbreviato
406
Seguici su

Un 28 enne di nazionalità marocchina ha tentato di strangolare un uomo di 76 anni per rapire la nipotina di due anni. Bloccato dai passanti è stato poi arrestato per tentato omicidio e sequestro di minore.

Il ventottenne aveva precedenti per droga e risiedeva irregolarmente su territorio italiano. Per ragioni che ancora poco chiare, aveva intenzione di sequestrare una bimba di appena due anni, spinta nel passeggino dal nonno di 76 anni, in una strada di Bellusco, provincia di Monza. 

Il giovane si è avventato sull'anziano tentando di strangolarlo, ma il nonno ha tentato di difendere la piccola con tutte le sue forze. Durante la colluttazione il marocchino ha fratturato le dita di una mano all'altro che ha iniziato ad urlare, attirando l'attenzione dei passanti. Questi, non appena si sono resi conto di quanto stesse succedendo, hanno bloccato il ragazzo e messo in salvo nonno e nipotina. 

L'aggressore è stato consegnato ai carabinieri che l'hanno tratto in arresto con l'accusa di tentato omicidio e sequestro di persona. Il ventottenne si trova adesso nel carcere di Monza. 

Tags:
carabinieri, Lombardia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook