23:39 22 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
215
Seguici su

Nella giornata di ieri la Ocean Viking aveva soccorso altre 112 persone che si trovavano a bordo di un gommone a circa 60 chilometri dalle coste libiche.

Durante la scorsa notte la nave umanitaria Ocean Viking ha fornito assistenza in mare a 50 persone, tra cui si contavano 10 bambini e un neonato. Il soccorso della nave Ong è stato implementato dopo otto ore di ricerche in un tratto di mare di competenza delle autorità maltesi.

La notizia è stata resa nota sui social da Sos Mediterranee e Medici Senza Frontiere, le ong che gestiscono la nave di soccorso. Gli attivisti hanno voluto sottolineare che si è trattato di un "difficile salvataggio".

​I migranti si trovavano su "un'imbarcazione di legno sovraccarica" in presenza di condizioni meteorologiche "disastrose", hanno affermato le Ong. I migranti soccorsi sono stati fatti salire a bordo della Ocean Viking.

Papa Francesco chiede di svuotare centri per migranti in Libia

E’ "l'ingiustizia" che costringe i migranti a partire, è l’ingiustizia che li obbliga ad attraversare deserti e a subire abusi e torture nei campi di detenzione” ed è l’ingiustizia che “li respinge e li fa morire in mare”, ha affermato il Pontefice durante questa settimana in un incontro con un gruppo di migranti in Vaticano.

"Bisogna impegnarsi seriamente a svuotare i campi di detenzione in Libia, valutando e attuando tutte le soluzioni possibili. Bisogna denunciare e perseguire i trafficanti che sfruttano e maltrattano i migranti, senza timore di rivelare connivenze e complicità con le istituzioni", ha affermato Papa Francesco.

Il Pontefice ha ribadito la congruenza tra i valori cristiani e l'impegno per le attività di soccorso e salvataggio in mare dei migranti.

Tags:
ONG, Mar mediterraneo, Migranti, Immigrazione
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook