21:24 02 Marzo 2021
Italia
URL abbreviato
0 15
Seguici su

Stravolte le regole del Natale italiano, lo rivela una sondaggio secondo il quale gli uomini vanno a Messa più delle donne e preferiscono i fornelli al gioco delle carte. Ma su una cosa tutti d'accordo...

Il Natale non è più quello di una volta, il presepe è meno presente (-16%), meno gente si reca a Messa nella sera della Vigilia di Natale (-18%), meno italiani passeranno il Natale con tutti i parenti (-23%).

Queste sono alcune delle percentuali fornite dal sondaggio Nomisma commissionato da Italiani.coop, e che però prende come riferimento un campione di sole 1.000 persone in rappresentanza di tutti gli italiani di età 18-65 anni.

La Vigilia di Natale, in particolare la cena, è un momento più “tipico” del Sud Italia e Isole dove l’89% si riunirà insieme a qualcuno per trascorrere la cena della Vigilia. Al Nord questa tradizione è praticata dal 58% della popolazione.

Il 25 dicembre tutti a casa, al ristorante solo il 18% degli italiani. E l’Albero di Natale? Tranquilli tutti, resiste nelle case dell’82% degli italiani.

I regali di Natale si fanno durante il Black Friday

Il Black Friday è diventata la giornata degli acquisti natalizi. L’86% degli intervistati ha comprato qualcosa durante il venerdì nero dei prezzi o durante il Cyber Monday.

E le sorprese non finiscono, perché gli uomini (87%) sorpassano le donne (85%) per numero e in termini di spesa, tra quanti affermano di aver speso durante il Black Friday.

Io faccio l’Albero di Natale e tu il presepe

Chi fa l’Albero di Natale? E chi si occupa del presepe, dove ancora si fa?

L’Albero di Natale lo fanno maggiormente le donne, ma non di molto, la sfida, per così dire, è vinta dal gentil sesso 85% contro 79%.

Per quanto riguarda il presepe vincono di misura gli uomini, con il 60% contro il 58% delle donne.

Chi va a Messa? E chi gioca a carte?

Per quanto riguarda i riti religiosi del Natale, anche qui arriva un’altra sorpresa. Sono infatti maggiormente gli uomini (51%) del campione intervistato a partecipare alla Messa, mentre le donne arretrano al 47%. Quando si dice che “non c’è più religione”…

Le donne (70%) giocano a carte più degli uomini (65%) durante le festività natalizie e lo stesso dicasi per i giochi da tavolo come la mitica tombola, le donne battono gli uomini 79% a 71%.

A Natale tutti più buoni? Cosa dice il sondaggio?

Confermato, a Natale si resta comunque “tutti più buoni”. Il 41% delle donne farà volontariato durante le feste, mentre gli uomini mostreranno un cuore più freddo (33% farà volontariato). Le donne sono più generose degli uomini e il 58% del campione afferma che farà una donazione durante le festività, mentre donerà solo il 49% degli uomini.

Largo agli uomini ai fornelli di casa!

L’80% delle donne saranno impegnate a preparare il pranzo di Natale, ma anche gli uomini non si tireranno indietro e il 66% dichiara che emulerà Cracco ai fornelli. Un 6% poi, dichiara che questo è l’anno giusto per cimentarsi ai fornelli di casa per la prima volta.

I Vigili del Fuoco consigliano di avere un estintore sempre a portata di mano, non si sa mai.

Correlati:

Conti segreti in Svizzera: sorpresa di Natale per i contribuenti italiani
Gli Auguri di Natale dei corpi di Polizia via social – Video e Foto
Coldiretti, Natale: gli italiani spenderanno €5mld a tavola
Tags:
albero di natale, babbo natale
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook