05:25 29 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
7101
Seguici su

Il leader del Carroccio è intervenuto oggi ad Aosta nell'ambito di un appuntamento elettorale: "viviamo un momento surreale".

"O mi arrestano o vado avanti a fare quello che ho fatto finora, non mi mettono paura", le parole di Matteo Salvini, leader della Lega, durante un appuntamento elettorale ad Aosta.

"Viviamo un momento surreale in cui ci sono arresti in Valle d'Aosta, in Calabria e in Piemonte, ma c'è qualcuno che vuole arrestare a Milano, non per corruzione ma per sequestro di persona, poiché ho bloccato lo sbarco di 140 persone. Quando ci sarà il processo sarà una festa della libertà", ha aggiunto il leader della Lega, riferendosi all'eventuale processo penale che lo vedrebbe imputato per aver negato lo sbarco alla nave militare italiana Gregoretti con a bordo naufraghi migranti.

Il segretario della Lega si è duramente espresso nei confronti dei suoi ex alleati, ora al governo con i Dem: il premier Giuseppe Conte e il capo politico del Movimento Cinque Stelle Luigi Di Maio. Relativamente al caso Gregoretti Salvini ha sostenuto che la decisione di non autorizzare lo sbarco era stata presa insieme all'allora capo di governo e vicepremier, mentre Conte e soprattutto Di Maio si sono dissociati, ritenendola un'iniziativa delll'ex capo del Viminale.

"Mi fanno pena Conte e Di Maio, che svendono la propria dignità nel nome di un processo a Salvini che salva solo la loro poltrona. Ma gli italiani daranno il loro giudizio in cabina elettorale e questi cambiano mestiere e, al massimo, prendono il reddito di cittadinanza".

Secondo Salvini "il 2020 sarà l'anno della liberazione, con la Lega finalmente al governo di questa terra, la squadra è pronta".

"In Umbria abbiamo vinto dopo 50 anni di sinistra con Donatella, in Emilia vinceremo con una presidente che si chiama Lucia, in Calabria con Iole e in Valle d'Aosta con Nicoletta", ha aggiunto.

Tags:
Luigi Di Maio, Giuseppe Conte, Lega, Matteo Salvini
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook