18:35 29 Novembre 2020
Italia
URL abbreviato
1226
Seguici su

Una soldatessa di 30 anni è stata trovata morta, uccisa da uno sparo, nei bagli della stazione metro di Flaminio a Roma. Secondo le prime indagini si tratterebbe di suicidio.

Una militare dell'Esercito è stata trovata morta, uccisa da un colpo di pistola, nei bagni della stazione Flaminio della metro A di Roma. I soccorsi, giunti sul luogo, non hanno potuto fare altro che costatarne il decesso. Le perizie mediche hanno confermato l'ipotesi iniziale di suicidio.

La giovane donna, di 30 anni, entrata in turno alle ore 7.00, si è tolta la vita alle 8.40, utilizzando la pistola di ordinanza. E' stata rinvenuta una lunga lettera, di 15 pagine, con cui la militare spiega i motivi del suo tragico gesto, all'origine del qualeci sarebbero ragioni personali. La lettera è ora al vaglio del pm e del procuratore aggiunto Nunzia D'Elia che ha aperto un
fascicolo in cui si ipotizza il reato di istigazione al suicidio. 

Chi era la militare?

Non è al momento stato diffuso il nome della soldatessa, in attesa che venga informata la famiglia. La donna, classe '89, di origine campane, faceva parte del II reggimento Genio Pontieri di Piacenza e, dall'estate scorsa, era impiegata nell'operazione Strade Sicure. Si apprende che era entrata nell'Esercito 5 anni fa. 

Le indagini

Subito dopo il ritrovamento della salma, sul luogo sono accorsi gli inquirenti e i medici legali. Il transito della metro A è stato interrotto nella stazione di Flaminio per l’intervento di carabinieri e polizia. Poco dopo le 10, sul posto era arrivata anche la pm per i primi accertamenti.

La metro, si legge nel sito di Atac, è stata di nuovo riaperta e il transito è tornato alla normalità

​M5s, preoccupazione per il fenomeno

I senatori del M5s della Commissione Difesa hanno espresso “cordoglio e vicinanza ai familiari della soldatessa che si è tolta la vita oggi a Roma. È il quarto suicidio in due anni di militari in servizio nell’operazione Strade Sicure dell’Esercito Italiano. Un fenomeno tragico e inaccettabile che richiede provvedimenti immediati”.

 

Tags:
esercito, metropolitana, Roma, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook