09:11 04 Luglio 2020
Italia
URL abbreviato
101
Seguici su

Una mamma di 38 anni è scomparsa con tre figli piccoli di 4 mesi, 3 e 8 anni nel comune di Nerola, in provincia di Roma. Cani molecolari, addestrati nella ricerca, e Soccorso alpino sono attualmente a lavoro per ritrovare questi dispersi.

Una mamma di 38 anni con un figlio di otto anni, uno di due anni e un terzo di appena quattro mesi, sono scomparsi da alcune ore da Nerola, in provincia di Roma. Le ricerche sono in corso con l’ausilio di cani molecolari, particolarmente addestrati nel ritrovamento delle persone, e la partecipazione di unità del Soccorso Alpino e speleologico, il quale ha esteso le ricerche alle vicine cascate Forra della Linguessa, nei monti degli Elci.

​Le ricerche

Siamo ai confini con la provincia di Rieti e in queste zone abbondano i boschi e i corsi d’acqua che hanno scavato dei veri e propri canyon.

Alle ricerche partecipa la Protezione civile locale e centinaia di persone. In apprensione e col fiato sospeso anche la sindaca di Nerola Sabina Granieri, che a Facebook affida le sue preghiere. Il raggio di ricerca è stato esteso verso Scandriglia, un piccolo comune della provincia di Rieti e a soli 9 chilometri a piedi da Nerola. Sul posto sono presenti anche i Vigili del fuoco. 

Un centro operativo è stato costituito nel Municipio di Nerola, che coordina tutte le operazioni di ricerca.

Le prime ricostruzioni di quanto accaduto

Secondo le prime ricostruzioni, la donna si sarebbe volontariamente allontanata a seguito di una lite con il marito, il quale avrebbe poi chiamato i Carabinieri per denunciare l’allontanamento. Nel suo vagare, la donna con i tre figli è stata vista da un automobilista che si è offerto di darle un passaggio, ma lei non ha proferito parola proseguendo per la sua strada.

Correlati:

Taviano, ricerche per trovare bimbo scomparso nel 1977
Iraq, trovata fossa comune dell'ISIS con 643 persone scomparse nel 2015
Tags:
carabinieri, soccorso, Roma
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook