07:35 05 Dicembre 2020
Italia
URL abbreviato
8171
Seguici su

Inoltre, secondo il sondaggio Emg Acqua presentato durante la trasmissione Agorà su Rai3, la Lega resta saldamente il primo partito nel Paese con il 32% di consensi.

Complessivamente un italiano su due, in base ai risultati delle rilevazioni di Emg Acqua, gradirebbe la caduta del governo Conte, sostenuto da Dem e Movimento Cinque Stelle insieme a Italia Viva di Renzi e alle forze di sinistra presenti in Parlamento.

Secondo le rilevazioni di Emg Acqua, il 40% degli intervistati preferirebbe che questo governo "cadesse e si tornasse a votare", mentre il 10% preferirebbe che questo governo "cadesse e se ne formasse un altro senza tornare alle elezioni". Solo il 38% degli italiani vorrebbe che l'esecutivo giallo-rosso "andasse avanti fino alla fine della legislatura". Il 12% degli intervistati preferisce non rispondere.

Cresce Fratelli d'Italia, principali partiti in calo

Secondo il sondaggio Emg Acqua, se si votasse oggi la Lega sarebbe ancora il primo partito con il 32% dei consensi riscossi tra gli elettori, seguito dal Partito Democratico al 19,3% e dal Movimento Cinque Stelle al 15,7%. Fuori dal podio Fratelli D’Italia al 10,4% e Forza Italia al 6,7%. La creatura politica di Renzi, Italia Viva, si ferma al 5,2%, Azione del fuoriuscito dal Pd, il riformista Calenda, al 2,0%, Più Europa al 2,0%, La Sinistra 1,9%, Europa Verde al 1,5%, mentre Cambiamo! del governatore della Liguria Toti è all'1,0%.

Confrontando i dati con le precedenti rilevazioni, tutti i partiti perdono consenso anche se di poco, ad eccezione di Fratelli d’Italia che guadagna lo 0,3%. La Lega di Matteo Salvini perde mezzo punto percentuale. Frena anche il Partito democratico, in calo dello 0,2%. Più pesante la perdita dei Cinque Stelle, che perdono lo 0,6%. Perdite contenute anche per Renzi e Berlusconi: Itali Viva lascia lo 0,1%, mentre Forza Italia lo 0,2%.

In Emilia-Romagna testa a testa tra centrosinistra e centrodestra

Nella sfida tra i candidati presidenti, è ancora testa a testa tra il candidato del centrosinistra e quella del centrodestra. Stefano Bonaccini si ferma al 46,5%, ma la candidata leghista Lucia Borgonzoni segue in scia al 44%. Non va oltre il 5% invece il candidato del M5s, ancora da individuare.

Italiani dicono sì a premier o capo di Stato donna

Secondo un sondaggio di Emg Acqua, alla domanda 'Le piacerebbe avere come futuro Premier o Presidente della Repubblica una donna?' ha risposto affermativamente il 74% degli intervistati, ha detto no il 7%, mentre il 19% ha preferito non rispondere.

Tags:
Società, Elezioni, Lega, Sondaggio, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook