23:48 25 Febbraio 2020
Italia
URL abbreviato
0 30
Seguici su

Le ricerche per trovare resti di un bambino scomparso nel 1977 sono state effettuate dai Vigili del Fuoco in un pozzo in contrada Fichella a Taviano, in provincia di Lecce.

Le ricerche svolte dai Vigili del Fuoco avevano come obiettivo quello di trovare i resti di un bimbo di sei anni, Mauro Romano, che scomparve nel nulla a Racale il 20 giugno 1977.

Le operazioni di ricerca si sono concentrate in un pozzo, a Taviano. Sul posto erano presenti anche alcune autocisterne, probabilmente per aspirare l’acqua dal pozzo. Le indagini sono state dirette dal sostituto procuratore del Tribunale di Lecce Stefania Mininni, nell’ambito di un’inchiesta su un presunto giro di pedopornografia del quale potrebbe essere rimasto vittima anche Mauro. 

Tra i sospettati del presunto giro di molestie, è indagato un uomo di 71 anni di Taviano, accusato di atti sessuali su minori di 14 anni. All’uomo, nell’ottobre scorso, sono stati infatti sequestrati il computer e gli apparecchi multimediali personali. La Procura di Lecce ha concentrato le ricerche del piccolo Mauro a Taviano poiché il 71enne era stato arrestato una quarantina di anni fa per tentata estorsione: di fatto telefonava ai genitori del bimbo e chiedeva loro denaro in cambio di notizie sul loro figliolo.

Alle operazioni di ricerca hanno partecipato gli uomini del nucleo Speleo alpino fluviale (Saf) dei vigili del fuoco insieme ai carabinieri.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook