15:44 24 Gennaio 2020
Italia
URL abbreviato
114
Seguici su

Il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha fatto sapere, attraverso un video sulla sua pagina Facebook, che il Governo ha stanziato 165 milioni di euro per l’equiparazione degli stipendi dei Vigili del Fuoco a quelli delle Forze dell’Ordine a ordinamento civile.

Dopo lo sciopero nazionale del 23 novembre e le proteste portate avanti dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, il Governo ieri ha raggiunto un accordo, 165 milioni di euro stanziati come fondo per garantire nei prossimi anni l'adeguamento stipendiale alle altre forze dell'Ordine.

"Una breve diretta per festeggiare la lunga battaglia che hanno portato avanti i Vigili del Fuoco in tutti questi anni. Voi dovete sapere che in Italia i Vigili del Fuoco, che hanno un coraggio incredibile, sono i primi ad arrivare nei luoghi delle emergenze e gli ultimi ad andarsene, non sono pagati, non hanno lo stipendio come le Forze dell'Ordine civili. Cioè non hanno lo stesso stipendio di Polizia o Carabinieri. [...] Ieri sera nel vertice di Governo abbiamo raggiunto un accordo, il coronamento di una grande battaglia che hanno fatto in questi anni i Vigili del Fuoco, ed è un successo di tutto il Governo, non solo di una forza politica ma di tutto il Governo", ha comunicato Luigi Di Maio tramite Facebook.

"Abbiamo finalmente stanziato i fondi, 165 milioni di euro per garantire nei prossimi anni l'adeguamento stipendiale dei Vigili del Fuoco, l'equiparazione stipendiale alle altre forze di Polizia. Ora, nel comparto sicurezza, difesa e soccorso ci sono ancora delle disparità, però è evidente che i Vigili del Fuoco meritavano questo aumento. Meritavano questo aumento perché è veramente importante in questo momento storico non perdersi in chiacchiere", afferma sorridente il Ministro degli Esteri.

Tags:
Luigi Di Maio
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik