18:07 10 Luglio 2020
Italia
URL abbreviato
0 01
Seguici su

Tra le modifiche alla compagnia è stato effettuato un cambio della struttura commissariale, insieme all'istituzione di una cassa integrazione straordinaria fino a marzo 2020 per 1180 dipendenti. Rimane in programma per il 13 dicembre lo sciopero nazionale.

Secondo quanto dichiarato dal Mise, dopo il ritiro effettuato dai tre commissari straordinari della ex compagnia, l'avvocato Giuseppe Leogrande diventa il nuovo super commissario unico di Alitalia, con il quale il ministro Patuanelli spera di poter chiudere il dossier sulla compagnia.

"Voglio ringraziare i tre commissari Daniele Discepolo, Enrico Laghi e Stefano Paleari per il lavoro svolto in una situazione di criticità e per la sensibilità istituzionale dimostrata in questi mesi nella gestione di un dossier complesso, che purtroppo non ha portato ad una soluzione di mercato definitiva per la compagnia. Un ringraziamento va anche al nuovo commissario Giuseppe Leogrande per aver accettato l'incarico. Assieme a lui lo Stato dovrà agire per permettere il rilancio definitivo di Alitalia", ha affermato Stefano Patuanelli oggi pomeriggio durante un incontro con gli ex commissari.

Cigs per 1180 dipendenti, ma lo sciopero resta

L'azienda ha nel frattempo richiesto al governo di poter beneficiare di una cassa integrazione straordinaria a favore di 1180 dipendenti, con una nuova scadenza fissata al 23 marzo 2020, a differenza dell'attuale scadenza, 31 dicembre 2019. La domanda sul prolungamento della Cigs, che prima riguardava 1075 dipendenti, interesserà ora anche 80 comandanti, 350 assistenti di volo e 750 addetti del personale di terra.

Ieri il ministro dei trasporti Paola De Micheli ha detto di aver concordato con Patuanelli la nomina del commissario per guidare la compagnia fino a maggio, con il sostegno dei 400 milioni del nuovo prestito ponte volti ad una ristrutturazione della società. Nel frattempo rimane in programma lo sciopero nazionale, il 13 dicembre, annunciato in precedenza dai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto aereo: "Non siamo disponibili a sacrifici sul lavoro e sul costo del lavoro perché i lavoratori hanno già dato", ribadisce Filt Cgil.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook