08:50 09 Agosto 2020
Italia
URL abbreviato
0 01
Seguici su

Il reddito delle famiglie italiane cresce ma non raggiunge i livelli pre-crisi. In aumento anche le diseguaglianze sociali: i ricchi guadagnano in media sei volte in più dei poveri.

Cresce a 31.393 euro annui il reddito medio delle famiglie italiane. A dirlo è Istat che nel 2017 rileva un aumento sia del reddito in termini nominali del 2.6%, sia un aumento del potere di acquisto dell'1.2%. 

Questa crescita, tuttavia, non riesce a compensare la contrazione complessiva dei redditi causata dalla grande crisi economica, iniziata nel 2008 e che ha colpito l'Italia soprattutto nel biennio 2012-2014. 

Rispetto al 2007, la perdita in termine reali è notevole ed ammonta all'8.8% dei redditi familiari in media. Nel Mezzogiorno la contrazione dei redditi è dell'11,9% e ha colpito in maniera particolare le famiglie numerose. Nel Centro la perdita si attesta all'11%, a Nord è del 6,7% nel Nord-ovest e del 6% nel Nord-est.

Non si riduce però la forbice dei redditi, ovvero il gap tra ricchi e poveri che determina le diseguaglianze sociali, spiega Istat. Il reddito totale delle famiglie benestanti "continua a essere più di sei volte quello delle famiglie più povere". Tuttavia è diminuita dal 28,9%  al 27,3% la percentuale di popolazione a rischio di povertà o esclusione sociale, mentre la quota di individui a rischio povertà resta ferma al 20,3%.

 

Tags:
Economia, reddito, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook