11:04 06 Giugno 2020
Italia
URL abbreviato
509
Seguici su

Secondo i dati riportati da Rete l'Abuso, in Italia ci sarebbero 4mila sacerdoti pedofili e le vittime della pedofilia sarebbero un milione.

Duecentonovantotto prelati in servizio nelle varie diocesi in Italia risultano essere coinvolti in denunce per abusi sessuali ai danni di minorenni. Centoquarantaquattro sacerdoti sono quelli che hanno ammesso le proprie responsabilità o che sono già stati giudicati come colpevoli dalla magistratura. Questi dati scioccanti sono stati segnalati dall'organizzazione Rete l'Abuso, nata proprio da alcune vittime dei preti pedofili.

Su oltre 50mila sacerdoti in servizio nelle varie diocesi del Belpaese il numero dei pedofili oscillerebbe da un minimo di 1000 ad un massimo 4000, detto in altri termini dal 2% all'8%. In Italia i minori che potrebbero aver subito violenza e molestie sessuali dai prelati potrebbero raggiungere il milione. Spesso giovani, adolescenti e bambini non hanno il coraggio di denunciare, mentre in caso contrario la vicenda viene gestita e controllata negli ambienti ecclesiastici, mediante trasferimenti ad altre parrocchie per evitare scandali. Questa è la denuncia del presidente della Rete Francesco Zanardi, che ha concesso un'intervista al Fatto Quotidiano.

Zanardi denuncia inoltre convivenze tra il clero e gli organi dello Stato italiano.

Bambini in Italia
© Sputnik . Vladimir Astapkovic

"Troppo forte l’influenza vaticana, troppe le convivenze tra apparati dello Stato e gerarchie ecclesiastiche".

Lo scorso febbraio, rivolgendosi all'Italia, la Convenzione per i diritti del fanciullo aveva espresso preoccupazione per "i nuovi casi di bambini sessualmente abusati da religiosi della Chiesa cattolica nello Stato italiano, e per il basso numero di indagini e procedimenti penali".

Arresto di 3 pedofili a Roma: adescavano bambini in oratorio

La pedofilia è un fenomeno che non è circoscritto solo all'interno del clero. Lo scorso ottobre per i gravi indizi di colpevolezza a loro carico, il Gip del Tribunale di Roma ha disposto per tre uomini indagati per pedofilia e adescamento di minori gli arresti domiciliari. Secondo l'accusa, adescavano bambini di famiglie con problemi economici di età inferiore a 14 anni presso un oratorio.

Tags:
Società, Italia, pedofilia, Vaticano, Chiesa Cattolica
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook