03:09 16 Dicembre 2019

Marcello Dell’Utri sconta la pena e torna in libertà

© AFP 2019 / Marcello Paternostro
Italia
URL abbreviato
2114
Seguici su

Marcello Dell'Utri torna parzialmente libero dopo avere scontato la sua condanna a 7 anni per concorso esterno in associazione mafiosa. Su di lui pendono 12 per la trattativa Stato-mafia.

Da domani Marcello Dell’Utri sarà un uomo libero, dopo aver scontato la sua pena per concorso esterno in associazione mafiosa. Entrò in carcere a maggio del 2014, dopo aver tentato di sfuggire alla sentenza definitiva della Corte di Cassazione scappando in Libano, ma da dove fu presto estradato in Italia.

Dell’Utri è stato detenuto presso il carcere di massima sicurezza di Parma e quindi trasferito a Rebibbia per scontare il resto della pena detentiva.

Ma Dell’Utri è solo parzialmente un uomo libero, l’ex manager di Publitalia, società facente capo a Mediaset, è imputato nel processo della cosiddetta trattativa Stato-mafia. In primo appello è stato considerato colpevole, ed è stato per questo condannato a 12 anni di carcere.

Ora attende la sentenza del processo di appello che è in corso.

Inoltre, Marcello Dell’Utri è sotto processo a Napoli e a Milano per aver sottratto indebitamente centinaia di libri antichi, tra cui quelli dell’antica biblioteca dei Girolamini di Napoli.

Correlati:

Trattativa Stato Mafia, assolto l'ex ministro Mannino
Stato-Mafia: Berlusconi al processo di Palermo si avvale della facoltà di non rispondere
Tags:
Stato-mafia, Mafia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik